In soccorso di commercio e turismo arrivano nuovi servizi e sussidi degli Enti Bilaterali

di 

28 maggio 2015

PESARO – Nuovi servizi e sussidi degli Enti bilaterali del commercio e del turismo costituiti da Confcommercio con Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil. Più funzioni  in materia di assistenza e formazione, promozione economica del territorio valorizzazione in campo turistico con un duplice scopo: promuovere l’ente stesso e portare benefici alle aziende.

Enti Bilaterali, un momento della conferenza stampa

Enti Bilaterali, un momento della conferenza stampa

“Gli enti bilateriali sono il frutto malvagio della concertazione, un ente volontario – ha fatto notare ironicamente Amerigo Varotti, direttore di Confcommercio Pesaro e Urbino -. Noi crediamo veramente nella concertazione, tra sindacati e Confcommercio, faticosa ma che poi porta a risultati importanti”. Tradotto: 139 mila euro di sussidi ai lavoratori e in parte anche alle imprese, tutti fondi che arrivano dai modesti contribuiti di lavoratori e imprese. Il dato: nel 2014, complessivamente, i due enti (che hanno bilanci separati) hanno riscosso 295.243 euro con un incremento, rispetto al 2013, di oltre 30 mila euro.  A fronte di questo risultato – per capirci ò sono stati erogati sussidi e contributi per 139.548 euro. Nel 2014 ci sono state 52 richieste di buoni libro, 228 cure odontoiatriche, 19 per chi ha figli disabili, 68 contribuiti per natalità, 14 contributi per la prima casa, 201 protesi oculistiche, 16 servizi infanzia…

I sussidi erogati dai bilateriali sono diversi dal Fondo Est di categoria. Loredana Longhin (Filcams Cgil), presidente Ente Bilaterale del Commercio e Turismo, alla presenza della segretaria Graziella Bontempi, ha ripercorso la crescita dell’Ente “nato nel 2001, con grande funzione e ruolo per commercio e turismo. Ha erogato sussidi strategici. Fino a quando c’era lavoro per tutti non si notava quasi, in questo momento sono invece contribuiti strategici: c’è stato un estremo ricorso”. Tecnicamente è un salario differito, che si ha attraverso prestazioni. “Ma vogliamo qualificare il lavoro e la sicurezza, sempre di più, nella nostra provincia. Quindi non solo prestazioni a pioggia: ma anche una miglior occupazione di qualità”.

Il presidente di Confcommercio Angelo Serra ha rimarcato “l’importanza dei corsi di formazione per qualificare sempre di più gli addetti al turismo”. Palla colta al balzo da Varotti che ha ricordato come recentemente sia stato completato un corso “di lingue russe per dipendenti di strutture ricettive”. Ma l’opera degli Enti Bilaterali non finisce qui: è stato inserito un contribuito per chi ha figli che va nei centri vacanza, per i titolari d’impresa che hanno figli di età inferiore ai 3 anni, contribuiti per chi ha figli che si devono iscrivere ad asili nido o analoghi, contributi per innovazione tecnologiche. Gli enti fanno anche altro ancora: è pure un organismo paritetico per la sicurezza, con tre lavoratori addetti alla sicurezza che stanno monitorando (rlsd) la provincia. Non hanno compiti ispettivi ma segnalano le mancanze delle aziende.

Domenico Montillo (Fisascat Cisl): “C’è una commissione per verificare il piano formativo per l’apprendistato: diamo parere positivo o negativo. Siamo anche un osservatorio del territorio, vediamo se le aziende esagerano o meno con assunzioni-apprendistato”. Che in questo periodo sono diminuite: anche se prima c’erano 48 mesi obbligatori e oggi sono 36 mesi. “Abbiamo fatto accordi per apprendisti stagionali per il turismo: minimo 3 mesi. Siamo uno dei pochi enti bilaterali che dà soldi che diventano in servizi. Abbiamo recuperato i buchi che i contratti non riescono a coprire”.

Barbara Lucchi (Cgil): “L’Ente sta dimostrando di funzionare in maniera corretta: è una piccola forma di welfare aggiuntiva con cussidi e prestazioni in continuo movimento ma la sua forma è costantemente monitorata: si rimodella in base alle esigenze del territorio. Più aziende aderiranno, più questo strumento avrà forza”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>