Hera vince la gara per il 2,5 % delle azioni di Marche Multiservizi, Ricci e Delle Noci: «Due milioni e mezzo di euro per investimenti sulla città»

di 

29 maggio 2015

PESARO – Hera Spa si aggiudica – ancora in via provvisoria, in base alla prassi – la gara per la vendita delle 337mila e 106 azioni di Marche Multiservizi detenute dal Comune (il 2,5 per cento della partecipazione complessiva di piazza del Popolo nella multiutility, ndr). Lo comunicano il sindaco Matteo Ricci e l’assessore Antonello Delle Noci. L’unica busta in piazza del Popolo, aperta nel pomeriggio, è arrivata dalla società presieduta da Tomaso Tommasi di Vignano. Che ha messo sul piatto 7,65 euro per azione, superando il prezzo a base di gara fissato, in base a perizia, a 7,64 euro. L’importo complessivo dell’operazione dunque è pari a 2.578.860,90 euro: per la precisione, si tratta di tremila e 371 euro in più rispetto alla base. «Risorse utilissime fuori dal patto di stabilità, da destinare a investimenti molto importanti per la città. Che avranno ricadute positive su economia e turismo del territorio», commentano sindaco e assessore. La partecipazione del Comune nel capitale sociale di Marche Multiservizi passa così dal 33,26 per cento al 30,76 per cento, «ma nulla cambierà in termini di governance per Marche Multiservizi, come da garanzia stabilita da patti parasociali e statuto», concludono.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>