All’Expo di Milano giornata dell’orgoglio pesarese: “Vetrina unica per le nostre meravigliose terre”

di 

3 giugno 2015

MILANO – Grande festa, quella che si sta svolgendo oggi a Expo per la nostra provincia: la giornata del protagonismo della provincia di Pesaro e Urbino. Giornata ancora non terminata.

Una delegazione della Camera di Commercio di Pesaro e Urbino è arrivata questa mattina per visitare lo stand delle Marche, uno spazio dai tratti delicati e molto essenziali, dove sulle pareti compaiono 15 cornici intarsiate e al loro interno schermi che raccontano con altrettante clip, realizzate, in prevalenza, da giovani videomaker marchigiani l’essenza dell’unica regione al plurale.

Ma la vera atmosfera di festa la stanno creando i 100 figuranti tra Carnevalesca e “Musica Arrabita”, due unicità fanesi.

“Una manifestazione che rilancia il territorio di Pesaro e Urbino a livello internazionale: i nostri prodotti e le nostre aziende. La scorsa settimana abbiamo inaugurato la DATA di Urbino”. Proprio la DATA, unico Presidio EXPO presente in provincia, dove sono presenti 35 spazi espositivi, oltre 15 del settore arredamento e aziende dell’enogastronomia.

“Questa sera avremo una cosa unica, che nessun padiglione ha -continua il presidente della Camera di Commercio di Pesaro e Urbino Alberto Drudi – la Carnevalesca e la “Musica Arabita” sono cose uniche, che escono dal normale e saranno apprezzate dai media di tutto il mondo, arrivando in un secondo in Cina, piuttosto che in India o Canada. Non vogliamo che con il 31 ottobre finisca l’EXPO ma che si costruiscano rapporti tra imprese del territorio per rilanciare la nostra economia”.

Presidente, non solo tivù o giornali, ma siamo nell’era dei social: l’hashtag della giornata potrebbe essere #SonoOrgogliosodiEsserePU ?
“Sì, ha ragione. Potrebbe essere proprio questo!”.

A rappresentare la Regione Marche c’è Renato Claudio Minardi che, oltre ad essere neoeletto in Consiglio regionale, ed essere presidente del Consiglio comunale della città della Fortuna, ha un forte legame con la promozione territoriale e turismo, essendo stato proprio assessore con queste deleghe nella giunta provinciale Ricci. “Vetrina promozionale del territorio e dell’orgoglio e dell’eccezionalità non solo di Fano ma di tutta la provincia – dice Minardi – Una grande vetrina per proporsi quella di EXPO, vetrina che non va sprecata e quindi va utilizzata nei migliori dei modi, anche dopo il 31 ottobre, per le aziende turistiche e non solo. Una regione che ha tante peculiarità, dalla neve e mare, alla cultura e turismo religioso. Il brand Marche viene intercettato a livello mondiale ma bisogna impegnarsi di più, presentando un prodotto di rete, integrato. La vera sfida e scommessa sarà fare in modo di potenziare le strutture ricettive, anche grazie ai fondi europei, per fare delle Marche un albergo diffuso”.

Una giornata unica e cruciale, dello stesso parere anche il vicepresidente della Camera di Commercio di Pesaro e Urbino Amerigo Varotti: “La nostra provincia, così come la nostra regione, è legata al turismo italiano, ma ambisce a diventare internazionale. EXPO è per questo fondamentale, fondamentale come i rapporti stretti con l’estero grazie al sistema delle Camere di Commercio. Possiamo dire, riprendendo un vecchio slogan per la promozione turistica regionale: Pesaro e Urbino, l’Italia in una provincia. Proprio perché variegata”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>