Questura di Pesaro in lutto: scomparsa Mataloni, cordoglio di Matteo Ricci

di 

3 giugno 2015

PESARO – Cordoglio di Matteo Ricci per la scomparsa di Paolo Mataloni, per anni nella questura di Pesaro, tra l’altro, come responsabile della Squadra mobile e della Digos: «E’ una perdita che ci addolora profondamente – dice il sindaco -. Ha svolto i suoi incarichi con grande equilibrio, preparazione e capacità professionale. E’ stato un vero servitore dello Stato e un punto di riferimento umano: una persona gentile, onesta e rispettosa degli altri. A lui va la gratitudine della comunità pesarese per il suo esempio di vita: siamo vicini alla famiglia in questo momento di dolore. Non lo dimenticheremo».

Paolo Mataloni avrebbe compiuto 64 anni il prossimo ottobre. Un male lo ha portato via in brevissimo tempo. Lascia la moglie Paola e i figli Giacomo e Luca. I funerali si terranno domani alle 10 nella chiesa di Madonna di Loreto, poi riposerà nel cimitero di Pesaro.

Pesaro lo aveva conosciuto nel 1979: nato a Castelraimondo, era diventato capo della Squadra Mobile dopo tre anni di lavoro in Basilicata. Negli anni ha ricoperto diversi incarichi: commissario a Fano, capo della Digos, capo di gabinetto, massimo dirigente alla Questura di Rimini.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>