Giornata dello Sport, il 7 giugno manifestazioni in tutta la regione

di 

5 giugno 2015

ANCONA – Una giornata per celebrare lo sport in tutti i suoi aspetti. Divertimento, agonismo, benessere, salute, prevenzione, socializzazione, volontariato, spettacolo, sacrificio, educazione. Così sarà declinata nelle Marche la Giornata nazionale dello sport 2015 che cadrà domenica prossima, 7 giugno.

Dal nord al sud della regione, Comuni, associazioni e società sportive, ed i Comitati provinciali del Coni proporranno iniziative volte a coinvolgere persone di tutte le età, perché conoscano sempre meglio il mondo dello sport ed il suo valore sociale. Perché lo sport è un diritto di tutti i cittadini.

Al via anche la campagna social dell’evento: #gns15. Per chiunque partecipi alle iniziative in programma per la giornata di domenica prossima sarà possibile postare foto, video e contenuti delle manifestazioni attraverso i social media. I materiali pubblicati dovranno contenere tutti l’hashtag #gns15, menzionando i canali social del Coni:

twitter – @coninews (link per visualizzare il profilo http://twitter.com/coninews)

instagram – @conisocial (link per visualizzare il profilo http://instagram.com/conisocial/)

facebook – @coni (link per visualizzare il profilo http://it-it.facebook.com/ConiNews)

WhatsApp – 366/5722803.

Nel capoluogo regionale a fare da apripista ai festeggiamenti, la tre giorni promossa dal Cus, dall’Unione rugbistica anconitana e dal Comitato regionale della Fidal, “Tutti per lo sport, lo sport per tutti”. Da oggi (5 giugno) al 7 giugno, alla Cittadella sportiva delle Palombare, ad Ancona. Da pomeriggio a sera, esibizioni sportive, presentazioni di libri e conferenze, concerti e stand gastronomici. Ma saranno 15 i Comuni della provincia dove domenica 7 giugno si celebrerà la Giornata nazionale dello sport. Oltre ad Ancona, Agugliano, Camerata picena, Castelfidardo, Cerreto d’Esi, Chiaravalle, Fabriano, Falconara marittima, Jesi, Maiolati spontini, Numana, Offagna, Osimo, Polverigi, Sassoferrato, Senigallia, Sirolo, Trecastelli. Impianti sportivi aperti a tutta la cittadinanza, dimostrazioni da parte di squadre ed atleti di varie discipline, camminate organizzate a piedi o in bicicletta, queste alcune delle attività previste dalle varie realtà della provincia.

Nella provincia di Ascoli Piceno, il Coni locale si fa in due per festeggiare al meglio la ricorrenza, con una manifestazione ad Ascoli Piceno ed una a San Benedetto del Tronto, oltre a quelle promosse dalle singole amministrazioni comunali e patrocinate dal Comitato provinciale. Ad Ascoli Piceno, piazza Arringo si trasformerà per l’occasione in un vero e proprio campo di gara. Una pista di atletica leggera da 60 metri sarà allestita nella piazza dove si potrà testare la propria velocità sotto l’occhio attento del quattrocentista italiano Alessandro Bracciali e del grande tecnico Carlo Vittori, allenatore della “Freccia del Sud”, Pietro Mennea. Iscrizioni ancora aperte. Per info: ascolipiceno@coni.it. A San Benedetto, presso il campo di atletica leggera, alle 9, convegno su “Sport e alimentazione”. E nella provincia picena, la festa continua il 14 giugno con l’inaugurazione dello Skate park ad Ascoli, accanto al Palasport cittadino.

Cinque i Comuni del Fermano che festeggeranno lo sport. Il capoluogo Fermo e poi Francavilla d’Ete, Montegiorgio, Porto Sant’Elpidio e Porto San Giorgio ricorderanno la Giornata nazionale con convegni ed iniziative sulla cultura sportiva e vari tornei, trofei e gare sul territorio.

A Macerata, oltre al capoluogo di provincia, celebreranno la Giornata nazionale dello sport i Comuni di Matelica, Montecassiano, Monte San Giusto e Treia. A Montecassiano, premiazione dei migliori atleti e delle migliori squadre del 2014 della cittadina, presso l’aula magna del Palazzo dei Priori, mentre a Monte San Giusto, si fischierà l’inizio del 1° Torneo di Hokey su prato. Si recuperano gli sport della tradizione locale a Treia con il Torneo di Tamburello a muro all’ Arena Carlo Didimi.

E le iniziative non mancheranno anche sul territorio provinciale di Pesaro-Urbino. Particolarmente interessante il programma del Comune di Isola del Piano, con il progetto “Luoghi di sport”, che vedrà per l’occasione manifestazioni sportive in piazza e in ambiente naturale, quali basket, pallavolo, arrampicata sportiva, corsa, orienteering, giochi popolari. Il progetto è stato curato, per conto del Coni, dall’animatore-operatore Stefano Marcucci, e supportato dagli esperti del settore Andrea Farnese, Gianluigi Fabbri e Francesco Marcucci.

Come ogni anno la Giornata nazionale dello sport rappresenta un momento fondamentale per diffondere capillarmente sul territorio la cultura sportiva”, queste le parole del presidente del Coni Marche, Fabio Sturani. “Le Marche continua rappresentano una delle regioni con la più numerosa e qualificata offerta sportiva d’Italia, potendo contare anche sull’impegno di quanti, spesso senza alcun ritorno economico, mettono al servizio della comunità la loro esperienza, le loro conoscenze, il proprio tempo. È anche per dire grazie a loro che ogni anno si festeggia, anche sul territorio regionale, la Giornata nazionale dello sport. Lo sport è qualcosa che va oltre la singola gara o il singolo campionato. È uno dei valori su cui si misura il progresso di un Paese e di una comunità in termini culturali, civici, di salute e benessere, di educazione. Giornate come quella del 7 giugno allora conclude Sturaniservono per ricordare tutto questo e per sottolineare che sullo sport è necessario investire di più, anche nella nostra regione, per migliorare la qualità della vita dei cittadini. Perché lo sport è un diritto di tutti”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>