Fano: Bandiera Blu issata, finalmente. E scogliere in arrivo, finalmente

di 

7 giugno 2015

FANO – Anche a Fano, finalmente, si è potuta svolgere la cerimonia della Bandiera Blu rimandata su pressione dei 5 Stelle che vedevano, nell’alza bandiera, un’occasione per influenzare il voto alle elezioni regionali. Ciascun lettore, in merito, può farsi l’opinione che ritiene più giusta.

Rapa, Marchegiani, Seri, Minardi e tutte le autorità cittadine

Rapa, Marchegiani, Seri, Minardi e tutte le autorità cittadine

Meglio concentrarsi sulla realizzazione delle tanto attese scogliere posizione davanti al martoriatissimo viale Ruggeri: dopo la riunione preliminare alla chiusura della conferenza servizi, il Comune di Fano è uscito con alcune sicurezze in più.  Il progetto definitivo, consegnato lo scorso 8 maggio, dovrebbe rimanere intatto e quindi l’iter non dovrebbe subire rallentamenti e  andare regolarmente a compimento, per il suo primo stralcio che prevede anche un ripascimento delle spiagge, l’8 luglio con la gara di appalto. Così facendo i lavori veri e propri, attesi da decenni, dovrebbero iniziare tra dicembre e gennaio. Non solo: in settimana la giunta ha deliberato anche il progetto definitivo del secondo stralcio che partirà subito dopo. Insomma, la prossima estate Fano avrò finalmente spiagge protette, con l’innalzamento di 1,5 metri sul libello del mare delle tre barriere a sud di via Fratelli Zuccari e delle quattro scogliere davanti viale Ruggeri. Due scogliere nuove di zecca, invece, verranno piazzate a Sassonia sud, dove ci sono gli stabilimenti più colpiti. Una terza, in base ai costi, potrebbe essere piazzata davanti all’anfiteatro Rastatt.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>