F.1 G.P. DEL CANADA, ” SOLITO” DOMINIO MERCEDES, PRIMO PODIO SENZA FERRARI

di 

8 giugno 2015

Lewis Hamilton ritorna alla vittoria “bastonando” Rosberg, e la ” Stella Mercedes” rimane la piu splendente nel firmamento della Formula Uno. Un G.P. del Canada che oltre al ritorno alla “noia” è stato il primo della stagione senza una Ferrari sul podio, questo il responso di Montreal. A nulla è valsa la fantastica rimonta di Vettel, che partito ultimo, per le noie patite dalla sua SF T15 nelle qualifiche alle quali si è aggiunta una penalità, che ha obbligato il tedesco a partire in ultima fila. Il quattro volte iridato ha concluso quinto dopo una gara d’attacco, fatta di giri record e di sorpassi al limite del regolamento, che insieme alla altrettanto entusiasmante rimonta di Massa, sesto, hanno contribuito, con il contributo con l’entrata in pista di una spericolata marmotta a tener desto chi era davanti alla tv.
Un Raikkonen incostante e pasticcione ha trasformato un giorno che poteva essere di gloria, magari inserendosi fra le due Mercedes o quantomeno confermare l’ennesimo podio, in un deludente quarto posto, lasciando il gradino più basso del podio al sempre incisivo connazionale Bottas, scatenando l’ ira di Maurizio Arrivabene, che ha rilasciato a fine gara una garbata ma chiara e decisa intervista.
Per il resto a parte qualche intenso duello nelle retrovie, con i soliti Grosjean, Maldonado e company ,sull’ Isola di Notre Dame come abbiamo detto si è vista l’ennesima gara soporifera di una F.1, che nonostante qualche episodio degno di questo nome , rimane alla ricerca di una identità che riporti la massima espressione dell’automobilismo ai fasti che le competono.La strada a nostro parere non è quella di portare Al Pacino, o altre star dello sport e dello spettacolo ai box, perché la F.1 che è già soprannominata “Circus” non diventi anche un “cinema”.
Roberto Saguatti.

Ordine d’arrivo G.P. del Canada.
1) Hamilton -Mercedes
2) Rosberg- Mercedes
3) Bottas – Williams- Mercedes
4) Raikkonen- Ferrari
5) Vettel – Ferrari
6) Massa- Williams – Mercedes
7) Maldonado- Lotus
8) Hulkenberg- Force – India
9) Kvyat- Red Bull
10) Grosjean- Lotus

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>