Drudi a Minsk domani inaugura SAMM.IT “L’Ue riveda subito le sanzioni contro la Russia”

di 

10 giugno 2015

Sarà inaugurata domani mattina a Minsk, in Bielorussia, la prima edizione di SAMM.IT, rassegna dell’arredamento alla quale partecipano diverse aziende pesaresi.

Alberto Drudi

Alberto Drudi

Alla vigilia dell’appuntamento, il presidente della Camera di Commercio di Pesaro Urbino, Alberto Drudi, ha voluto rimarcare “l’impatto pesantissimo che le sanzioni europee nei confronti della Russia sta avendo sul sistema pesarese dell’arredamento”. “Sembra quasi che nessuno si accorga – ha continuato – che queste sanzioni vanno ad aggiungersi ad una crisi dalla quale il settore fatica ad uscire”.

A Minsk, gli imprenditori pesaresi presenti hanno investito nella consapevolezza di aprire un fronte verso un mercato in forte espansione: la Bielorussia, infatti, è un Paese in crescita e la presenza dei rappresentanti del governo di Minsk all’inaugurazione di domani conferma che c’è una grande attenzione verso i prodotti di qualità provenienti dal nostro territorio. “La Bielorussia – ha aggiunto Drudi – potrebbe rappresentare anche una sorta di ponte verso Mosca: è una soluzione provvisoria per aggirare le sanzioni, ma non risolve il problema”.

Secondo il presidente dell’ente camerale pesarese l’Unione Europea “deve prendere atto che in questo modo sta danneggiando se stessa e le economie dei Paesi partner; al contrario, abbiamo bisogno della Russia e del mercato russo”. “Questo non significa – ha concluso Drudi – che Mosca non debba essere spinta al rispetto degli accordi di Minsk, ma per arrivare alla pace di quell’area, sono convinto che ci possano essere soluzioni più efficaci e al tempo stesso meno penalizzanti per le nostre imprese”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>