La Vis dice no a una fusione col Vismara: “La politica deve aiutare a prescindere”

di 

11 giugno 2015

logo Vis PesaroPESARO – “Prendiamo atto con grande rispetto del suggerimento, che ci obbliga moralmente ad un ulteriore riflessione, del sindaco Ricci per una fusione tra noi e il Vismara”. Inizia così un comunicato della Vis Pesaro 1898 dal titolo eloquente: “Se la politica invece di aiutare vuol fare la formazione”.

“Sono ben più numerosi – continua la nota – gli esempi contrari in tante città italiane, dove convivono sportivamente più realtà, nè abbiamo mai letto interventi a “gamba tesa” di Tosi a Verona o Pisapia a Milano, ma neppure Carancini a Macerata, quando pur Vis Macerata e Maceratese si affrontavano nei dilettanti. Se Pesaro non regge due squadre in Eccellenza, siamo messi proprio male, a prescindere… Abbiamo già espresso ampiamente la nostra contrarietà ad una fusione (o confusione o invasione o ribaltone), ma rimaniamo disponibili a migliorare una collaborazione iniziata un paio di anni fa. I dirigenti del Vismara, tra le molte inesattezze di un loro comunicato, dimenticano di aver ricevuto anche quest’anno il prestito gratuito di un giocatore (Tonucci),titolare nella loro prima squadra, a fronte di alcuni bambini da noi tesserati, mentre gli è stato negato un altro (Bartolucci), solo perchè ci necessitava direttamente (12 presenze con noi come under)”.

Ecco l’ennesimo attacco al Comune: “Prendiamo atto, invece e con stupore, che un politico cittadino li convochi, a nostra insaputa, per “parlare di un eventuale aiuto (!!!) del Vismara alla Vis“ (ma siamo poi proprio sicuri che l’aiuto oggi non sia necessario più a loro?) e/o che qualcuno abbia la pretesa di cambiare la struttura consolidata della Vis, una srl da 5 anni che non è formata da un uomo solo”.

Conclusione della Vis: “Noi abbiamo il massimo rispetto di Ferri o Parlani, come di Del Bene o Amadori, sarebbe già un bel punto di partenza essere ricambiati. Tutte cose, comunque, che si fanno parlandoci direttamente e non sui giornali. Facendolo nelle ns. sedi, piuttosto che in quelle politiche”.

C’è anche un p.s.: “Gli sportivi stiano tranquilli, perché, come promesso, la Vis 2015/2016 non sta perdendo tempo, ma è già ripartita…e siamo già soddisfatti di alcune situazioni. Se tutti manterremo gli impegni, sindaco compreso, ne potremmo vedere anche delle belle. Come pure è stata completata la documentazione per la domanda di riammissione al campionato Interregionale, che verrà inoltrata appena uscirà l’imminente Comunicato Ufficiale con l’apertura dei termini”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>