“Mercatini a Pesaro, servono più qualità e meno disagi per i cittadini”

di 

14 giugno 2015

PESARO – L’organizzazione degli eventi commerciali in Piazza del Popolo e in Viale Trieste, continua a proporre una offerta sempre più scadente dal punto di vista qualitativo, tanto da far passare tali iniziative come una replica, in dimensione ridotta, della Fiera di S. Nicola.

E’ duro il giudizio dell’Osservatorio degli enti locali, sulle attività di promozione commerciale programmate dal Comune di Pesaro.

L’ultimo esempio – rilevano gli esponenti dell’Osservatorio, Di Giacopo, Gallerini e Giannotti – è rappresentato dalle giornate di animazione commerciale svoltesi nei giorni scorsi in viale Trieste per iniziativa del Comune, degli operatori commerciali e delle loro Associazioni.

Un mercatino – scrive l’Osservatorio – privo d’identità, con una offerta del tutto generica, priva di ogni caratterizzazione merceologica e quindi non in grado d’intercettare l’interesse della cittadinanza e dei turisti e soprattutto di valorizzare i prodotti del territorio.

Un evento, invece, che ha determinato disagi e inconvenienti, soprattutto alla mobilità, anche in relazione alla cronica carenza di aree gratuite di parcheggio nella zona mare.

Quello che si sembra giusto e opportuno richiamare – sottolinea l’Osservatorio – è l’esigenza d’innalzamento della qualità degli eventi per renderli più compatibili all’interesse dei cittadini.

Più qualità – scrive ancora l’osservatorio – vuole dire per esempio, uscire dalla genericità merceologica, prevedere manifestazioni tematiche ed omogenee e soprattutto promuovere eventi in grado di valorizzare adeguatamente la ricca gamma di prodotti locali.

In tale contesto, l’Osservatorio, invita il Comune e gli organizzatori delle manifestazioni ad una più oculata programmazione ed organizzazione degli eventi, che tenga conto anche della opportunità di occupare, sul piano temporale, gli spazi pubblici che determinano il minore intralcio possibile alla mobilità dei cittadini e dei turisti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>