Il rammarico di Mei (UDC): “Flaminia ancora dimenticata”

di 

21 giugno 2015

Marcello Mei

Marcello Mei

FANO – “Collegamento Fano-Roma, Flaminia ancora dimenticata”. Questo il titolo di una nota a firma Marcello Mei, presidente provinciale dell’Udc Pesaro e Urbino.

“Leggo con stupore – scrive Mei – le notizie riguardo le tematiche della viabilità riportate dalla stampa locale in merito alla visita del Ministro Delrio in provincia.  Da quanto riportato dai giornali si apprende che al rappresentante del Governo sono state giustamente illustrate le problematiche riguardanti la Fano-Grosseto  ed il Ponte dei Conciatori di Urbania . Punto. Non si apprende di altre eventuali tematiche affrontate. Le questioni riportate sono indubbiamente di fondamentale importanza, ma non sono le uniche di rilievo per il territorio provinciale. Ritengo doveroso ricordare lo stato di estrema precarietà del fondo stradale ,delle gallerie e dei viadotti della superstrada Flaminia e soprattutto l’impegno a parole unanimemente condiviso da parte di tutti gli amministratori di far tornare la Strada Flaminia, ossia la Fano-Roma sotto la diretta gestione dell’ANAS , una operazione a costo zero per Provincia e Regione , ma che consentirebbe di migliorare il collegamento diretto con l’Umbria e Perugia attraverso la Strada della Contessa e conseguentemente un sensibile miglioramento della viabilità dalla costa fanese fino alla Capitale”.

“Si tratta di un progetto – continua Mei – per il quale hanno preso pubblicamente impegni amministratori regionali, provinciali e comunali di varia estrazione politica e per il quale sono stati votati numerosi Ordini del Giorno.  Mancano però ad ora iniziative concrete e la visita del Ministro nella nostra provincia poteva essere invece una occasione per affrontare la questione in termini più approfonditi. Mi auguro che, al di là di quanto riportato dalla stampa, al Ministro sia stata sottoposta anche questa importante problematica, altrimenti saremmo di fronte ad un caso di clamorosa “presa in giro” da parte degli amministratori locali, cosa che non credo e non voglio credere”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>