Pesaro Film Festival, le foto dell’inaugurazione e il programma di domani

di 

21 giugno 2015

Un momento della presentazione

Un momento della presentazione

PESARO – L’edizione 50+1 della Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro entra nel vivo domani lunedì 22 giugno. Si inizia al Centro Arti Visive Pescheria, lo storico spazio pesarese utilizzato dalla Mostra per eventi e incontri culturali, che aprirà le porte alle 10.30 per la presentazione del francobollo commemorativo del 50esimo anniversario della Mostra alla presenza, tra gli altri, del sindaco di Pesaro Matteo Ricci e del direttore Pedro Armocida. Si prosegue alle 11.30 con il prestigioso incontro moderato da Bruno Torri con il regista polacco Krzysztof Zanussi che a Pesaro presenta il suo ultimo lavoro Foreign Body. Il programma al Teatro Sperimentale si apre invece alle 15 con Tir di Alberto Fasulo per l’evento speciale Esordi italiani che prosegue poi alle 21 con Corpo celeste di Alice Rohrwacher e si conclude alle 23 con La vita al tempo della morte di Andrea Caccia. Tutti e tre i registi saranno presenti in sala a presentare i loro lavori. Alle 17 sarà invece proiettato il primo film del Concorso Pesaro Nuovo Cinema, l’iraniano A minor leap down di Hamed Rajabi, mentre alle 18.30 si inaugura la personale dell’artista turco Tayfun Piselimoglu con i suoi primi lavori, il corto My Uncle e Innowhereland. Nella nuova Sala Pasolini del Teatro il programma si inaugura alle 15 con l’evento speciale a cura di Federico Rossin intitolato Verifiche incerte, esplorazione degli stili dei primi maestri del cinema attraverso film-saggi di alcuni dei più importanti cineasti sperimentali di sempre. Alle 16.30 per l’Omaggio a Pasolini sarà invece proiettato il suo Uccellacci e uccellini del 1966, mentre alle 18 sarà la volta del programma speciale Super8 durante il quale Philippe Cote presenterà alcune delle sue opere. Per il Cinema in Piazza invece è stato scelto Victoria di Sebastian Schipper che inaugura così il programma speciale Because the night, il quale riunisce tre film eterogenei che trattano da prospettive diverse il tema della notte. La giornata si conclude alle 24 con il Dopofestival a Palazzo Gradari con un programma a cura di Giacomo Ravesi intitolato The Very Eye of the Night. La notte nella videoarte italiana contemporanea.

Ecco le foto dell’inaugurazione:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>