Coltivavano canapa indiana e marijuana in casa: coppietta beccata a Fossombrone

di 

24 giugno 2015

FOSSOMBRONE – Ieri, 23 giugno 2015, personale della polizia di Stato in servizio presso il commissariato di Urbino, ha denunciato in stato di libertà due cittadini italiani, un 31enne e una 35enne residenti nei pressi di Fossombrone, colti nella flagranza del reato di coltivazione abusiva e detenzione di marijuana.

In particolare i poliziotti, nell’ambito dell’attività di contrasto al traffico illecito di stupefacenti e di monitoraggio degli ambienti frequentati da assuntori, acquisivano notizie circa la possibile esistenza nella zona di Fossombrone, di una piccolo centro di produzione di marijuana.

Le indagini consentivano di individuare una coppia di italiani, coinvolti in tale illecita attività.

La coltivazione di canapa indiana e marijuana scovata dalla polizia

La coltivazione di canapa indiana e marijuana scovata dalla polizia

Nella mattinata di ieri, gli agenti del commissariato di Urbino effettuavano una perquisizione all’interno dell’abitazione ove i sospetti convivevano, rinvenendo e sequestrando 5 piante di canapa indiana e sostanza stupefacente del tipo marijuana per un peso complessivo di 194 grammi.

La coltivazione di canapa indiana e marijuana scovata dalla polizia

La coltivazione di canapa indiana e marijuana scovata dalla polizia

Nella circostanza veniva anche rinvenuto un impianto, costituito da una serra da attrezzature per il riscaldamento, la deumidificazione e l’illuminazione, idoneo a garantire lo sviluppo delle piante.

Conseguentemente le predette persone venivano denunciate in stato di libertà alla competente autorità giudiziaria e tutto il materiale recuperato veniva sequestrato.

Un commento to “Coltivavano canapa indiana e marijuana in casa: coppietta beccata a Fossombrone”

  1. claudio scrive:

    si portavano solo un pò avanti, 5 piante a testa in autocoltivazione dovranno diventar legali per tutti. sarebbe il caso di preoccuparsi di ben altri reati….

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>