Il mistero del ragazzo inglese: è a Pesaro ma ha perso la memoria

di 

24 giugno 2015

Due carabinieri in alta uniforme questa mattina alla Palla di Pomodoro

Due carabinieri in alta uniforme davanti la Palla di Pomodoro

PESARO – Vagava in zona mare martedì sera, poco prima di mezzanotte, quando alcuni passanti hanno dato l’allarme vicino la Palla di Pomodoro. Si tratta di un ragazzo castano di un metro e 80 con barba lunga e parlata inglese, ma che non ricorda chi sia.

Proprio così, il giovane – che deve avere tra i 20 e i 25 anni – ha perso la memoria. Ricorda il nome (dice di chiamarsi Cristopher ma ovviamente anche questa indicazione è da appurare) e nulla più. Né ha documenti che possano accertarne le generalità, né un cellulare che aiuti a ridonargli l’identità smarrita.

Da martedì notte è ricoverato all’ospedale San Salvatore, nel reparto di Medicina, coi dottori che stanno provando a fargli ridestare la memoria. Il tutto mentre carabinieri e polizia municipale si stanno muovendo per trovare un parente, un amico o qualcuno che possa averne denunciato la scomparsa, ma finora niente.

Quando è stato notato era ben vestito. Pantaloni lunghi e camicia, a mal celare una scottatura da sole che dimostra come – in stato confusionale – abbia percorso parecchio tempo sulla sabbia a camminare.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>