Volley Pesaro, dopo le conferme i nuovi arrivi. Coach Bertini: “Soddisfatto di quel che stiamo facendo”

di 

24 giugno 2015

Matteo Bertini durante un timeout del Volley Pesaro

Matteo Bertini durante un timeout del Volley Pesaro

PESARO – Con il sì di Zannini, Volley Pesaro chiude il capitolo conferme e si appresta ad aprire quello dei nuovi arrivi. Tra i più soddisfatti finora c’è, ovviamente, il tecnico Matteo Bertini: “Sono molto contento che Sara abbia deciso di restare – spiega – con lei abbiamo iniziato un percorso la scorsa stagione, ha ancora tanto margine di crescita e, soprattutto, tanta voglia di lavorare. Per questo sono convinto che farà bene anche in A2”.

Nella nuova A2, ci sono tante protagoniste della passata stagione.
“Sì, e sono felice di questo. L’idea era quella di partire con un roster già collaudato. Con la società ci siamo mossi in quest’ottica. Affrontare la prima parte di stagione con un sistema di gioco preciso e già conosciuto potrebbe essere un vantaggio assoluto per noi”.

Dopo le conferme, è tempo dei nuovi arrivi. A che punto siamo?
“Stiamo lavorando agli ultimi dettagli. Abbiamo le idee molto chiare sul tipo di giocatrici che vogliamo inserire in rosa”.

Volley Pesaro

Volley Pesaro

Dopo una stagione praticamente perfetta in B1, in cosa bisogna crescere per affrontare la A2?
“Sicuramente in attacco. In B1, a volte, basta non sbagliare e saper gestire la palla. In serie A non sarà sicuramente così. Per questo anche il nostro livello di muro-difesa dovrà alzarsi. Ci confronteremo con attaccanti fisicamente e tecnicamente diverse rispetto a quelle che abbiamo incontrato in B. Ogni squadra avrà tante soluzioni in attacco, questo vuol dire quattro, cinque attaccanti da tenere sotto controllo ogni partita”.

Ci sono squadre che partono favorite? Chi teme di più?
“E’ ancora presto per fare pronostici e bilanci. Ancora non si sa come si muoveranno le altre formazioni iscritte in A2. Da questo punto di vista, noi possiamo dire di essere parecchio avanti”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>