Le sorelle Vandi da esportazione azzurra: Eleonora agli Europei in Svezia, Elisabetta in Georgia

di 

29 giugno 2015

Elisabetta Vandi

Elisabetta Vandi

L’atletica delle Marche cala il suo “settebello”. Alle manifestazioni internazionali giovanili che si svolgeranno nelle prossime settimane, ci saranno infatti ben 7 portacolori della regione al plurale. Per i Campionati mondiali allievi di Cali (Colombia, 15-19 luglio) sono convocati in tre, nati nel 1998. Sui 10.000 metri di marcia toccherà al fabrianese Giacomo Brandi (Sport Atl. Fermo), che ha indossato la maglia azzurra nella scorsa stagione ai Giochi Olimpici giovanili di Nanchino (Cina) e ai precedenti Trials europei di Baku (Azerbaigian). Attualmente occupa il nono posto nelle graduatorie mondiali di categoria con il record marchigiano di 43’26”24. Si allena a Senigallia sotto la guida di Carlo Mattioli, che come tecnico farà parte della squadra italiana in questa manifestazione. Una settimana fa Brandi ha conquistato il titolo nazionale under 18 sulla distanza, impresa riuscita con 66.57 anche al giavellottista Simone Comini (Asa Ascoli Piceno), premiato con la chiamata in azzurro. Per l’allievo di Armando De Vincentis, già una presenza al Triangolare giovanile Italia-Francia-Germania dello scorso inverno a Lione. Nella rassegna iridata sui 110 ostacoli ci sarà Loris Manojlovic (Collection Atl. Sambenedettese), terzo ai campionati italiani e secondo nelle liste nazionali dell’anno con il tempo di 13”97 ottenuto al Brixia Meeting di Bressanone. L’atleta allenato da Adalgisa Vecchiola corona quindi i suoi progressi con il debutto in azzurro nell’occasione più importante. Ad affrontare la trasferta sudamericana anche il maceratese Sergio Biagetti, tecnico della velocità che da diverse stagioni è inserito nello staff federale.

Eleonora Vandi, foto di Giancarlo Colombo/FIDAL

Eleonora Vandi, foto di Giancarlo Colombo/FIDAL

In contemporanea si disputeranno i Campionati europei juniores a Eskilstuna (Svezia, 16-19 luglio) con la presenza sugli 800 metri di Eleonora Vandi, la pesarese dell’Atletica Avis Macerata che tornerà in Nazionale dopo l’esperienza del 2013 ai Mondiali allievi di Donetsk (Ucraina). La 19enne figlia d’arte, allenata dai genitori Luca Vandi e Valeria Fontan, ha vinto il titolo italiano under 20 all’inizio di giugno sulla pista di Rieti, mentre ha stabilito il record regionale juniores di 2’06”83 a Roma, nella cornice del Golden Gala.

Altri tre giovanissimi marchigiani, tutti all’esordio in Nazionale, saranno impegnati a Tbilisi (Georgia) dal 27 luglio al 1° agosto nel Festival Olimpico della gioventù europea, detto anche Eyof dall’acronimo inglese di European Youth Olympic Festival, dedicato agli atleti nati nel 1999 e 2000. Sugli 800 metri è convocato Simone Barontini (Sef Stamura Ancona), campione italiano allievi indoor dei 1000 dopo essersi aggiudicato il tricolore nei 1200 siepi cadetti della scorsa stagione, cresciuto sotto la guida tecnica di Fabrizio Dubbini e sceso quest’anno fino a 1’53”11. Nel disco andrà in pedana Marco Balloni (Asa Ascoli Piceno), allenato da Armando De Vincentis, autore del nuovo record regionale con 58.83 e bronzo tricolore, oltre ad aver guadagnato il titolo italiano under 16 nel 2014. Al femminile, due gare per la cadetta Elisabetta Vandi (Atl. Avis Fano-Pesaro), sorella minore di Eleonora, che correrà sui 200 metri e nella staffetta 4×100. La 15enne in questa stagione ha realizzato due migliori prestazioni italiane di categoria: 200 indoor con 25”09 e poi 300 all’aperto in 38”57. Non finisce qui, perché nel team azzurro all’Eyof ci sarà il sangiorgese Robertais Del Moro, tecnico dei salti, come nella precedente edizione dell’evento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>