Avevano nell’auto attrezzi atti allo scasso: denunciati 2 serbi di 30 anni

di 

2 luglio 2015

Il materiale sequestrato dalla polizia

Il materiale sequestrato dalla polizia

FANO – Personale della Polizia di Stato, impegnato a Fano in controlli finalizzati al contrasto dei reati ed in particolare ai furti, la scorsa notte ha denunciato in stato di libertà due cittadini serbi, entrambi trentenni, per il reato di possesso ingiustificato di attrezzi atti allo scasso.

Nella circostanza l’equipaggio di una volante del commissariato di polizia di Fano, transitando nella centrale via Buozzi alle ore 2 di oggi, notava la presenza di una vettura con due uomini a bordo. Insospettiti, i poliziotti decidevano di procedere al controllo del veicolo e dei suoi occupanti, risultati essere due cittadini serbi, entrambi trentenni, uno dei quali già noto alle forze dell’ordine, in possesso di permesso di soggiorno, da tempo residente a Fano, mentre il secondo da pochi giorni entrato in Italia con regolare visto.

L’ispezione all’interno dell’abitacolo consentiva di rinvenire e sequestrare cacciaviti, attrezzi di ferramenta e soprattutto uno scanner in grado di neutralizzare i sistemi antifurto delle auto, in particolare Audi, VWe Skoda e due pompe manuali per l’apertura delle portiere.

In particolare dette pompe vengono infilate generalmente tra la guarnizione e l’angolare dello sportello chiuso dell’auto; gonfiandole lo sportello si piega lievemente lasciando una fessura che consente di infilare una linguetta in metallo, con la quale è possibile aprire la maniglia interna della portiera. Infine, collegando lo scanner alle prese della centralina, viene rilevato il codice segreto della chiave di avviamento del motore.

Per tale motivo i due stranieri venivano denunciati in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>