Sul porto di Pesaro un nuovo incontro: Confermati 4,4 milioni di euro, obiettivi condivisi”

di 

6 luglio 2015

Il provveditore interregionale alle Opere pubbliche Maria Lucia Conti col sindaco Matteo Ricci

Il provveditore interregionale alle Opere pubbliche Maria Lucia Conti col sindaco Matteo Ricci

PESARO – Vertice in Comune tra il sindaco Matteo Ricci e il provveditore interregionale alle Opere pubbliche Maria Lucia Conti. Sul tavolo i nodi del porto di Pesaro, “dalle risorse complessive al carotaggio”, passando per la road map in grado di velocizzare il piano per il completamento dei lavori.

Ribaditi i 4 milioni e 400mila euro complessivi, tra 2015 e 2016, emerge l’ipotesi di un appalto unico da parte del Provveditorato per il dossier porto di Pesaro, “ritenuto uno dei centri di riferimento dalle Opere Marittime”.

La volontà del sindaco è “velocizzare i passaggi, diminuendo i costi del dragaggio, in modo da liberare più risorse possibili per modernizzare l’infrastruttura”. Per questo si guarda tra l’altro, nel dialogo con la nuova Regione, alla destinazione dell’area di deposizione di Ancona come centro regionale per tutti i porti delle Marche. Oltre alla modifica della legge regionale che consentirebbe il riutilizzo della sabbia prelevata dai lavori per i ripascimenti: “Obiettivi condivisi, nell’ottica della piena collaborazione”, è il commento finale di Comune e Provveditorato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>