Filarmonica Gioachino Rossini, l’expo culturale di Pesaro

di 

7 luglio 2015

PESARO – L’orchestra Filarmonica Gioachino Rossini presenta i primi impegni internazionali. Come nei programmi della Filarmonica accanto ai solidi legami con il territorio c’è l’obiettivo fondante di proiettare la sua attività nei più importanti circuiti culturali internazionali all’interno dei quali portare la sua identità di istituzione made in Pesaro.

Vimini e Antonelli

Vimini e Antonelli

Il debutto internazionale della Fgr è fissato per il 29 luglio prossimo nel Paese dei cedri. L’orchestra si esibirà al Beiteddine Art Festival, nel magnifico Beiteddine Palace, sommo esempio di architettura libanese del XIX secolo a pochi chilometri da Beirut con un concerto lirico-sinfonico. La Fgr aprirà il suo programma con la sinfonia “La Cenerentola” di Gioachino Rossini. Quindi accompagnerà i solisti Juan Diego Florez e la soprano libanese Joyce El Khoury. Come raramente accade in un festival, l’orchestra si esibirà una seconda volta il 27 agosto, questa volta con la celebre soprano Anna Netrebko. Di particolare interesse il fatto che quest’anno il Beiteddine Art Festival ha istituito un gemellaggio musicale e culturale con il Festival dei Due Mondi di Spoleto.

Per la Filarmonica Gioachino Rossini il Beiteddine Art Festival sancisce l’autorevole collaborazione con il tenore Juan Diego Florez che si consoliderà il 29 marzo 2016 quando la Fgr accompagnerà il tenore peruviano in un concerto alla Royal Albert Hall di Londra, una delle più prestigiose sale da concerto del mondo, nell’ambito del Rosenblatt Reciltals Series.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>