Al via la rassegna “Jazz al Gra’”: appuntamento ogni giovedì.

di 

8 luglio 2015

Vivace come il ritmo del jazz: l’estate pesarese non smette di sorprendere con la nuova rassegna intitolata Jazz al Gra’ organizzata dal nuovo locale di Palazzo Gradari, in collaborazione con Pesaro Jazz Club.

Un calendario fisso di concerti a ingresso libero, in programma sempre il giovedì alle 21.30 a partire dal 9 luglio e fino a settembre, che vedrà esibirsi dal vivo giovani talenti, marchigiani e non solo, nel suggestivo cortile interno di via Rossini 24.

Vimini.Antinori.Dominici.Jazz al Gra' (5)

Vimini.Antinori.Dominici.Jazz al Gra’ (5)

Si parte dunque il 9 con “Samuele Garofoli Trio” (Samuele Garofoli alla tromba e flicorno, Stefano Coppari alla chitarra e Lorenzo Scipioni al contrabbasso) e un repertorio che attinge dalla tradizione jazzistica americana, in omaggio a big come Jim Hall e Art Farmer. Il 16 luglio è poi la volta di “Emilio Marinelli 4.0 – The Zebra Vibe Experience” con Emilio Marinelli (pianoforte) e Gabriele Pesaresi (contrabbasso) – marchigiani con prestigiose collaborazioni alle spalle (Kenny Wheeler, Maria Schneider, Bob Brookmeyer, Fabrizio Bosso, Massimo Manzi, Enrico Rava) qui a formare un inedito trio insieme al giovane batterista John Michael Mawushie, per un progetto originale e certo non convenzionale, arricchito da elementi di elettronica.

A seguire, saranno ancora tanti e imperdibili i concerti in calendario (23 luglio, 6-13-20-27 agosto, 3-10 settembre: il programma dettagliato è online alla pagina Facebook di Gra’), grazie alla speciale cura artistica di Pesaro Jazz Club, che ha selezionato alcuni dei migliori artisti sulla scena marchigiana, molti dei quali già esibitisi insieme a nomi eccellenti del jazz internazionale. Non mancheranno anche ospiti stranieri, come l’inglese Roger Beaujolais (per un tuffo nei mitici anni d’oro del Blue Note) e il grande sassofonista sudafricano Mike Rossi, a completare un assortimento d’eccezione.

«L’iniziativa è senz’altro una bellissima notizia per Pesaro: la rassegna Jazz al Gra’ sancisce il ritorno del jazz a Palazzo Gradari dopo alcuni anni, e anzi lo vede protagonista della programmazione di questo luogo cardine della vita culturale della città – sottolinea Daniele Vimini, Vice Sindaco e Assessore alla Bellezza e alla Vivacità – Il merito va certamente all’impegno di Gra’, che ha saputo cogliere gli obiettivi del bando emesso dal Comune: lo sviluppo di contenuti culturali di qualità, per unirsi alla spinta che, come amministrazione, stiamo dando all’espressione artistica nelle sue varie forme, in primis la musica, specialmente quella dal vivo».

Fondata nel 2003, Pesaro Jazz Club da sempre è attiva nel valorizzare e promuovere la cultura della musica jazz sul territorio. «L’associazione è nata dall’esigenza di un gruppo di musicisti, particolarmente influenzati da questo genere di musica anche grazie al Maestro Bruno Tommaso del Conservatorio ‘G. Rossini’ e all’esperienza maturata con Fano Jazz» spiega Giacomo Dominici, presidente di Pesaro Jazz Club. «Oggi sono più di 130 gli iscritti, fra musicisti e simpatizzanti per questo genere che è in grado di appassionare generazioni anche molto distanti fra loro».

«L’idea di proporre concerti jazz – aggiunge Giuliano Antinori, titolare del locale – del resto come le numerose altre iniziative musicali e culturali già avviate fin dal primo giorno di apertura, si sposa perfettamente con l’identità di Gra': un luogo aperto alle contaminazioni dell’arte e del buon gusto, inteso in tutti i sensi…anche quello del palato!».

Concerti a ingresso libero. Info: 333 3590265.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>