Migliorano le condizioni della ragazzina che ha rischiato di affogare in piscina: da ieri respira autonomamente

di 

8 luglio 2015

FANO – Dal primo pomeriggio di ieri la ragazzina di 13 anni, Dc, che ha rischiato di affogare in una piscina condominiale di Marotta ha sospeso la sedazione e ha ripreso a respirare autonomamente. In giornata, sciolta la prognosi – Augusto Sanchioni, Direttore ff Anestesia e Rianimazione , Presidio ospedaliero Santa Croce di Fano – verrà trasferita presso l’UOC di Pediatria del Presidio Santa Croce. La piccola paziente è sveglia ed ha recuperato tutte le funzioni fisiologiche.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>