Tombola San Paterniano, ecco dove ci sarà il divieto di transito

di 

9 luglio 2015

Ordinanza del Comune di Fano per lo svolgimento della tombola di San Paterniano.

Nell’orario 20:00 – 24:00 del 10/7/15:

a)

AREA

DISCIPLINA DEL TRANSITO VEICOLARE

VIA FRONCINI

divieto di transito ad eccezione dei veicoli:

  • addetti alla raccolta rifiuti;

  • a servizio della manifestazione muniti di apposito contrassegno rilasciato dall’organizzatore per un idoneo riconoscimento del veicolo della manifestazione.

PIAZZA XX SETTEMBRE

VIA DEL TEATRO

VIA DE PILI

b)

AREA

DISCIPLINA DELLA SOSTA VEICOLARE

PIAZZA XX SETTEMBRE

divieto di sosta con rimozione del mezzo in sosta abusiva in tutta l’area e/o ambo i lati, ad eccezione dei veicoli:

  • a servizio della manifestazione muniti di apposito contrassegno rilasciato dall’organizzatore per un idoneo riconoscimento del veicolo della manifestazione

VIA DEL TEATRO

2) Il Corpo di Polizia Municipale può autorizzare modifiche e/o deroghe alle presenti norme qualora si rendessero necessarie.

CONCEDE

al Sig. Longhini Mauro in qualità di presidente del Circolo A.C.L.I. Sant’Orso con sede in via Montesi 5, la concessione temporanea per l’occupazione di suolo pubblico per permettere lo svolgimento della manifestazione “Tombola di San Paterniano” nell’area, giorno ed orario indicati nella seguente tabella:

GIORNO

ORARIO

AREA PUBBLICA

SUPERFICIE IN MQ.

10/7/15

21:00 – 24:00

PIAZZA XX SETTEMBRE

60

ALLE SEGUENTI CONDIZIONI:

1) limitare l’occupazione alla superficie assegnata con la presente concessione:

2) pagare la tassa prevista per l’occupazione (TOSAP). Per la determinazione dell’importo ed il relativo pagamento da effettuarsi non oltre il termine concesso per l’occupazione medesima, rivolgendosi presso gli Uffici della Concessionaria della riscossione Aset Entrate Srl sita in Fano, Via Gozzi n. 25 (tel. 0721/864916 / e-mail: osap@asetentrate.it / pec: asetentratesrl@legalmail.it), a cui viene trasmessa copia della presente concessione;

3) ottenere il titolo autorizzatorio presso l’U.O. Mobilità Urbana per l’eventuale transito veicolare in Z.T.L.;

4) custodire e difendere da ogni eventuale danno il bene assegnatogli, facendone uso con le dovute cautele e diligenza, seguendo le norme tecniche consigliate dagli usi e consuetudini o che gli sono imposte dall’Amministrazione;

5) curare continuamente la manutenzione delle opere costruite in dipendenza della concessione, riparando gli eventuali danni arrecati ai circostanti beni pubblici o di terzi;

6) evitare intralci o danni al transito dei veicoli, autoveicoli e pedoni, apponendo i prescritti segnali in caso di pericolo;

7) ripristinare le condizioni dell’area antecedenti l’occupazione;

8) risarcire il Comune di ogni eventuale maggiore spesa che per effetto delle opere costruite in concessione, dovesse sostenere conseguentemente per l’esecuzione di lavori pubblici o patrimoniali;

9) disporre i lavori in modo da non danneggiare le opere esistenti ed in caso di necessità, prendere gli opportuni accordi con l’Amministrazione o con terzi per ogni modifica alle opere già in atto, che in ogni caso fanno carico al concessionario stesso. Riconoscendosi impossibile la coesistenza delle nuove opere con quelle già in atto, la nuova concessione si intende come non avvenuta ove l’Amministrazione, nel pubblico interesse, non possa addivenire alla revoca delle concessioni precedenti;

10) osservare tutte le disposizioni legislative e regolamentari e tutte le altre prescrizioni contenute nell’atto di concessione, esonerando il Comune da qualsiasi responsabilità, diretta o indiretta, per danni arrecati a terzi durante l’esercizio del diritto di occupazione, e risarcendo il Comune di altri danni che dovesse sopportare per effetto della concessione;

11) delimitare e segnalare adeguatamente l’occupazione specialmente durante le ore notturne secondo quanto previsto dal C.d.S. e dal Regolamento di Polizia Urbana.

COMUNICA

1) che il presente provvedimento:

a) verrà reso noto alla cittadinanza sia mediante pubblicazione sul sito istituzionale http://www.comune.fano.ps.it/ nell’ambito di “amministrazione trasparente“ (art. 23 del D.Lgs. n. 33/2013), sia mediante l’installazione della prescritta segnaletica stradale da parte dell’U.O. Mobilità Urbana;

b) legittima esclusivamente all’occupazione del suolo pubblico concesso e non sostituisce gli eventuali ulteriori titoli autorizzativi occorrenti per lo svolgimento delle attività dichiarate;

c) costituisce comunicazione di avvio del procedimento amministrativo e di contemporanea sua conclusione (artt. 7 e seguenti della legge n. 241/90);

d) verrà trasmesso per via telematica anche a:

Corpo di Polizia Municipale

Sede

Aset Entrate Srl

Fano (PU)

Commissariato di P.S.

Fano (PU)

Carabinieri

Fano (PU)

Polizia Stradale

Fano (PU)

Guardia di Finanza

Fano (PU)

Vigili del Fuoco

Fano (PU)

Potes – 118

Fano (PU)

Aset Spa – Servizio Igiene Ambientale

Fano (PU)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>