Lite furibonda tra davanti al Conad Flaminio, arrestata (e subito rilasciata) una donna delle pulizie polacca

di 

11 luglio 2015

FANO – Il personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di P.S. di Fano ha tratto in arresto una cittadina polacca, di anni 42, residente in quel centro, addetta alle pulizie, per reati di resistenza, oltraggio, minaccia e lesioni a Pubblico Ufficiale. In particolare nella serata del 9 luglio scorso gli Agenti del Commissariato intervenivano presso un supermercato per una lite in corso fra un’addetta alle pulizie, una signora di origini polacche ed il suo titolare. Giunti sul posto gli Agenti appuravano che la donna, presentatasi al lavoro in stato di alterazione alcolica e recando con se la figlioletta di anni 4, alle osservazioni del suo titolare, aveva iniziato un’animata discussione. La predetta, che nella circostanza appariva in forte stato di agitazione, al tentativo dei Poliziotti di calmarla, rispondeva insultandoli e minacciandoli pesantemente, nonchè aggredendoli con calci e pugni, perseverando nel suo comportamento violento anche una volta condotta in Commissariato. In tale contesto un Agente riportava lividi e contusioni al viso e ad una gamba. La donna veniva tratta in arresto. L’arresto veniva convalidato nella giornata successiva dall’Autorità Giudiziaria che contestualmente disponeva la liberazione della donna, in attesa del processo. L’episodio aveva richiamato un gran numero di curiosi davanti al supermercato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>