Foglia e Apsa, conclusi i lavori: rimosso un tappo di tronchi e ghiaia. I tecnici: “Così la Provincia non si allagherà più”

di 

14 luglio 2015

PESARO – Conclusi i lavori per rimuovere l’occlusione fluviale alla confluenza tra l’Apsa e il Foglia che provocava continui allagamenti della strada provinciale nel comune di Montecalvo. Il Consorzio di Bonifica ha appena ripristinato il regolare deflusso delle acque fluviali in località Ca’ Marcone.
«Gli interventi sono avvenuti in due step – spiegano i tecnici del Consorzio – da gennaio a marzo, quando era possibile provvedere al taglio vegetazionale, abbiamo tolto gli alberi e rami secchi già caduti in alveo e quelli pericolanti che creavano un pericoloso tappo. Tra maggio e giungo invece, è stato rimosso tutto il materiale ghiaioso che occludeva l’immissione dell’Apsa nel Foglia e con lo stesso sono state riconsolidate le sponde di entrami i corsi d’acqua».

Lavori conclusi alla confluenza dei due fiumi

Lavori conclusi alla confluenza dei due fiumi

Si tratta di un lavoro urgente e strategico, richiesto su segnalazione al call center del Consorzio dal Comune di Montecalvo, visto che in occasione di precipitazioni importanti si creava un vero e proprio tappo che faceva alzare il livello del Foglia, inondando la Strada Provinciale 3 bis. Durante lo scorso inverno l’arteria viaria è stata chiusa numerose volte, costringendo a dirottare il traffico verso le colline di Montecalvo.

«Con questo intervento – riprende il tecnico del Consorzio – i disagi non si ripeteranno più, salvi ovviamente fenomeni eccezionali. Anche perché in occasione della posa della nuova condotta del Foglia (che in quel punto fiancheggia il fiume), il Consorzio ha provveduto a creare un nuovo argine a protezione della strada provinciale. Anche se, ad onor del vero, per sistemare definitivamente il problema occorrerebbe abbassare il livello del fiume, che corre parallelo alla strada». I lavori sono stati eseguiti per incarico del Consorzio dalla ditta Marcolini di Auditore.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>