Abusivismo e contraffazione, summit in Prefettura: controffensiva affidata alle associazioni di categoria. Pronti messaggi, volantini e manifesti

di 

17 luglio 2015

PESARO – Nella mattinata odierna il Prefetto di Pesaro e Urbino ha presieduto una riunione del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica per l’esame delle iniziative da assumere in relazione a quanto stabilito dal Ministro dell’Interno con direttiva del 6 luglio 2015 in materia di prevenzione e contrasto all’abusivismo commerciale ed alla contraffazione nel periodo estivo.

Alla riunione hanno preso parte, oltre i vertici provinciali delle Forze di polizia, la Capitaneria di Porto , i rappresentanti delle Amministrazioni Comunali di Pesaro , Fano, Gabicce Mare, della Camera di Commercio, il Sindaco di Mondolfo, le associazioni di categoria rappresentative dei gestori degli stabilimenti balneari, del commercio, dei pubblici esercizi, dell’artigianato e delle strutture ricettive

la recinzione 450x100Nel corso della riunione sono state esaminate le misure già adottate lo scorso anno ai fini della prevenzione e repressione del fenomeno anzidetto, nonché le risultanze di tali misure.

Si è concordato unanimemente sull’efficacia dei servizi predisposti lo scorso anno, in particolare nei Comuni costieri, e durante la stagione estiva del 2014 sugli arenili, attuate da tutte le Forze di Polizia e dalle Polizie Locali, in modo coordinato e con l’effettuazione di pattuglioni misti, che hanno consentito anche di procedere al sequestro di ingenti quantitativi di merce contraffatta.

In virtù di tali servizi, finalizzati a contrastare la vendita abusiva sugli arenili dei prodotti anzidetti, è stato possibile anche effettuare attività di indagine finalizzate all’individuazione dei canali di rifornimento e di eventuali organizzazioni operanti anche al di fuori del territorio provinciale, dedite alla riproduzione e commercializzazione illegali della merce.

Sono state altresì esaminate le intese contenute nel “Protocollo” sottoscritto nel mese di agosto 2014 tra la Prefettura, le Forze di Polizia statali, le Associazioni di categoria, la Camera di Commercio ed i Comuni di Pesaro, Fano, Mondolfo e Gabicce Mare e si è convenuto sulla utilità di procedere alla sottoscrizione, il prossimo 27 luglio, di analogo protocollo d’intesa.

Sulla base di tale atto negoziale, un ruolo di fondamentale importanza dovranno svolgere le Associazioni di categoria dei commercianti e dei titolari delle concessioni balneari, le quali, supportate dalle Amministrazioni Comunali sopracitate, provvederanno a realizzare attività di sensibilizzazione degli iscritti volte a impedire qualsiasi tipo di commercializzazione dei prodotti contraffatti, nonché un’azione di informazione, nei confronti dei consumatori, tendente a far comprendere non solo la illiceità dell’acquisto di merce contraffatta, ma anche la pericolosità per la salute che potrebbe derivare dall’utilizzo di tale merce.

La predetta attività di informazione verrà svolta tramite manifesti, volantini e messaggi da diffondere anche attraverso i sistemi di interfono già esistenti presso gli stabilimenti balneari.

E’ stata inoltre stabilita l’istituzione di un tavolo tecnico – operativo in Questura nel quale saranno definite in dettaglio le misure di vigilanza che verranno poste in essere, in modo coordinato, dalle Forze di Polizia e dalle Polizie Municipali, oltre che dalla Capitaneria di Porto, nella cui attuazione dovranno essere comunque evitate iniziative di controllo “in loco” tali da creare pericolo per la sicurezza pubblica e da determinare comunque disturbo alla quiete dei frequentatori degli arenili.

Sarà poi istituito, come per il decorso anno, in Prefettura, un tavolo di coordinamento che procederà al monitoraggio dei risultati della complessiva attività di prevenzione e repressione del fenomeno sopra delineata, nonché delle iniziative di carattere formativo ed educativo che verranno assunte in coincidenza con l’inizio del nuovo anno scolastico.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>