Regioni: Carloni, sospendere tassa Consorzio Bonifica

di 

21 luglio 2015

ANCONA – Botta e risposta oggi in aula tra il consigliere regionale Mirco Carloni (Area Popolare) con la vice presidente della Giunta regionale Anna Casini in merito alla recente decisione da parte del Consorzio di Bonifica delle Marche “di emettere una tassa diretta agli operatori del settore agricolo e dell’artigianato”. “Mancano 10 giorni alla scadenza del pagamento – ha sottolineato Carloni all’Ansa – e occorre sospendere questa tassa subito”. “Non me abbiamo la competenza, il consorzio è un ente autonomo” la replica della Casini. Ma per Carloni “la delega attribuita al consorzio può essere sospesa e in autotutela la Giunta Regionale può riprenderla a sé, in attesa delle opportune verifiche”. Carloni ha pronosticato l’avvio di “centinaia di contenziosi a seguito di questo provvedimento” che ha più volte definito “inopportuno”. “Il Consorzio unico regionale istituito con la legge del 2013 – ha osservato – non è certamente nato per essere l’ennesimo ente capace solo di chiedere un contributo ai settori produttivi della nostra regione, ma doveva servire a sanare le gestioni fallimentari e piene di debiti dei Consorzi di Bonifica del passato e, soprattutto, doveva essere capace di accedere ai fondi europei per il sostegno e la messa in sicurezza idrogeologica del territorio. Purtroppo siamo davanti all’ennesima promessa mancata”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>