Delitto Ismaele, ritrovati cellulare e arma del delitto: un coltello a serramanico con lama di 15 cm. Era in un viadotto di Sestino. Suicida lo zio di Marjo?

di 

25 luglio 2015

I Carabinieri del Comando Provinciale di Pesaro e Urbino, al termine di una battuta iniziata alle 4 della mattina di sabato 25 luglio ed effettuata in collaborazione con personale del Nucleo Cinofili Carabinieri di Pesaro e la partecipazione di volontari con apparecchi metal-detector, hanno rinvenuto l’arma del delitto (un coltello a serramanico con una lama di 15 cm) ed il telefonino della vittima.

Il coltello usato per ammazzare Ismaele

Il coltello usato per ammazzare Ismaele

Il ritrovamento degli oggetti è avvenuto dopo molte ore di accurate ricerche, durante le quali sono stati minuziosamente esaminati i luoghi indicati dai due accusati presenti, su decreto d’ispezione del Pubblico Ministero dott.ssa LiLLIU ed unitamente a personale della Polizia Penitenziaria, alle attività di ricerca. In particolare, il coltello è stato rinvenuto presso un viadotto stradale nel territorio del comune di Sestino (AR), mentre il telefono cellulare di Ismaele è stato trovato sulla sponda del fiume Auro nel comune di Borgo Pace (PU), nei pressi del luogo denominato “La Gorga dei Morti”, ove i due presunti assassini erano andati a fare il bagno dopo il delitto.

Il materiale è stato repertato e, quanto prima, sarà inviato al Raggruppamento Carabinieri Investigazioni Scientifiche dell’Arma di Roma per gli esami del caso.

INTANTO, lo zio di Marjo Mema, accusato di essere stato complice di Igli Meta, si sarebbe tolto la vita in Albania. Lo ha dichiarato a Tgcom24 la mamma dello stesso Marjo, Vera Mema, sottolineando che il tragico gesto sarebbe stato dato dalla vergogna causata dal nipote.

la recinzione 450x100

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>