Montecchio piange Giovanni “Gvann” Bassani, storico magazziniere del Real

di 

25 luglio 2015

MONTECCHIO – Si è spento in silenzio, lontano da quello stadio che amava tanto e in cui aveva visto crescere generazioni e generazioni di montecchiesi e che, negli ultimi anni, era diventato casa di altri. Giovanni Bassani, per tutti Gvann, storico magazziniere del Real Montecchio, o come hanno detto in molti semplicemente custode di un calcio che non esiste più, è morto a 74 anni. Non era sposato e non aveva figli ma, fino all’ultimo, ha potuto contare sull’amore di tutta la sua famiglia.

Real Montecchio 2012

Un Real Montecchio d’annata schierato a centrocampo prima della partita. Un lutto simbolico

La morte è arrivata dopo una lunga malattia che ne aveva debilitato il fisico ma non la tempra, quella che durante ogni partita casalinga del Real lo trasformava, dietro la recinzione, in un leone in gabbia. I suoi nemici? Due: gli arbitri, che martellava verbalmente per tutta la partita lasciandosi andare a scagnarate diventate leggendarie, e i palloni spediti come sonde da piedi poco educati nel campo attiguo allo Spadoni. In quel caso lo vedevi partire, ovviamente sproloquiando, alla ricerca. Al ritorno, poi, aveva un rima per tutti. Come quando qualcuno stava troppo sotto la doccia, a fine allenamento, e lui minacciava di spegnere tutto. Acqua e luce. Con tanto di rima, che non mancava mai. Con la scomparsa di Gvann si chiude veramente un’epoca per chi ha frequentato e amato il calcio a Montecchio: quello del geometra Spadoni e mister Vigo,  di Bibi Burani o Tino Fabbri. Quello della spensieratezza e dei sogni che, tra gli anni 70 e 80, avevano contribuito anche dal punto di vista sociale ad amalgamare un paese diventato improvvisamente grande e vario, con tante regioni e nazionalità diverse richiamate dal lavoro che oggi non c’è più. Giovanni aveva lavorato per anni alla Benelli ma, in pratica fin dagli esordi del Montecchio, alla fine degli anni 60, si era avvicinato al Real ricoprendo quel ruolo che poi, con la pensione, sarebbe rimasto tutto suo fino ai primi anni 2000. I funerali si sono svolti giovedì, il ricordo di Giovanni resterà per sempre.

 

Un commento to “Montecchio piange Giovanni “Gvann” Bassani, storico magazziniere del Real”

  1. Samuele scrive:

    Ciao Giovanni,io con gli altri amici bambini con la passione del pallone eravamo quelli che ti facevamo arrabbiare quando la doccia per noi non doveva finire mai….Ma senza di te non sarebbe stato lo stesso correre dietro quel pallone,sogno di ognuno di noi…Riposa in pace.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>