Il raduno della nuova Vis tra entusiasmo e serenità ritrovati… ma De Iulis non si presenta. Leonardi: “Potremmo essere ripescati”

di 

27 luglio 2015

La Vis Pesaro 2015-2016 radunatasi oggi al Country House Chigio

La Vis Pesaro 2015-2016 radunatasi oggi al Country House Chigio

PESARO – La Vis si è radunata. Con un pranzo nello splendido scenario del nuovissimo Country House Chigio di Case Bruciate, condiviso prima dell’allenamento pomeridiano con dirigenti, membri dello staff, autorità, sponsor e giornalisti, i biancorossi pesaresi hanno ufficialmente iniziato a preparare la stagione 2015-2016. Clima disteso ed entusiasmo a palla. Peccato per l’assenza di Andrea De Iulis, unico assente ingiustificato. Il suo procuratore ha tempo per trovargli una sistemazione in Lega Pro fino al 31 luglio, che poi è venerdì prossimo. Se non ci riuscisse rimarrebbe a Pesaro, con la priorità di ricucire uno strappo creato dall’assenza di oggi.

C’erano i nuovi acquisti Tombari, Marco Brighi, Forò, Rocco Costantino, Vaierani e Celato, c’erano i calciatori riconfermati e una nidiata di giovani del ’98 e del ’99 che saranno valutati da mister Simone Pazzaglia durante la preparazione. E c’erano i dirigenti, a cominciare dal copresidente Leandro Leonardi, che ha rivelato che non poteva certo lasciare la nave dopo una retrocessione. “Ma siamo in contatto diretto col Dipartimento Interregionale – ha specificato alimentando qualche speranza supplementare – e da quel che trapela ci potrebbero essere qualche chance di ripescaggio. Se ne saprà di più il 5 agosto. Ecco che a oggi dobbiamo ragionare in ottica Eccellenza, con una macchina che ha l’obiettivo dichiarato di recuperare la categoria persa”.

“Abbiamo l’obbligo di vincere – è stato ancora più diretto Marco Ferri, appena arrivato da Vismara per ricoprire la carica di vicepresidente – Non sarà facile perché tutti ci aspetteranno al varco, però siamo la Vis e non abbiamo alternative”.

Guerrino Amadori, il neodirettore generale, ha stuzzicato i calciatori nell’orgoglio: “Rappresentate Pesaro, la città di Rossini e di Mario Del Monaco, di Valentino Rossi, Magnini ed Ambrosini. L’entusiasmo è grande: in città si respira un’aria nuova”.

Emozionatissimo Paolo Baronciani, fresco di nomina a presidente onorario, ha parlato anche Franco Arceci, il capo di Gabinetto del sindaco Matteo Ricci, il quale ha posto l’accento sull’entusiasmo ritrovato dopo il matrimonio col Vismara. Claudio Labriola, che con l’infortunio del comunque presente Giovanni Dominici dovrebbe essere promosso capitano, e mister Simone Pazzaglia hanno promesso massimo impegno per fare un campionato importante e regalare soddisfazioni ai tifosi. Chiusura per Claudio Pandolfi, il presidente: “Dobbiamo essere una macchina da guerra”.

LA LISTA DEI CONVOCATI

PORTIERI
CELATO Nicolò 90
CANGIOTTI Tommaso 98
STEFANELLI Gianmarco 98

DIFENSORI
GNALDI Matteo 97
LABRIOLA Claudio 83
ROSATI Fabio 96
SALVATORI Giacomo 99
SCOCCIMARRO Denis 99
VAGNINI Giorgio 93
VAIERANI Davide 88
TOMBARI Massimo 86

CENTROCAMPISTI
BRIGHI Marco 83
DADI Anas 97
FILIPPUCCI Federico 94
FORO’ Filippo 87
MONTAGNA Vincenzo 99
MORRI Alessandro 98
RIVI Alberto 99
ROSSONI Stefano 97

ATTACCANTI
BENINATI Giovanni 99
BUGARO Gianluca 93
CANINI Manuel 93
COSTANTINO Rocco 90
DE IULIS Andrea 93 (assente ingiustificato)
MARCHETTI Nicolò 99
TORELLI Giorgio 91 (assente giustificato)

TECNICI
PAZZAGLIA Simone allenatore
VINCENZI Gabriel allenatore in 2a
BROCCOLI Riccardo allenatore portieri
BONAFEDE Giuseppe medico
CARNAROLI Walter medico
MARIANI Michele medico
BASTIANELLI, Michele fisioterapista responsabile
DUCCI Paolo fisioterapista
COSTANTINI Elvis fisioterapista

Un commento to “Il raduno della nuova Vis tra entusiasmo e serenità ritrovati… ma De Iulis non si presenta. Leonardi: “Potremmo essere ripescati””

  1. brusco 54 scrive:

    Che bella foto: io so d’Urbin en ho mai vist na partita del pallon ma FORZA VIS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>