Minardi rieletto: “Adesso subito al lavoro per occupazione giovanile e sburocratizzazione”

di 

28 luglio 2015

ANCONA  – Il consigliere regionale Renato Claudio Minardi (Pd), rieletto questa mattina Vicepresidente dall’Aula consiliare, esprime il suo ringraziamento nei confronti della maggioranza, per la fiducia confermata nei suoi confronti. “Il rinnovo di fiducia espresso oggi in Aula è molto importante – ha commentato Minardi – ed è rafforzato dal fatto che la scorsa volta ero stato eletto con 14 voti, mentre oggi i voti sono stati 18″.

Minardi eletto in Regione

Minardi eletto in Regione

Nei giorni scorsi Minardi aveva rassegnato le sue dimissioni per consentire il rinnovo dell’Ufficio di presidenza, a seguito del caso Zaffiri. “Dopo le dichiarazioni, da me disapprovate, del Vicepresidente Zaffiri, il quale, nonostante l’Aula si fosse espressa e gli abbia chiesto di dimettersi, non ha fatto un passo indietro, ho ritenuto doveroso rimettere nelle mani del Consiglio regionale il mio mandato. Una scelta fatta per restituire fiducia e autorevolezza alle cariche dei Vicepresidenti”. Chiusa questa vicenda, il Vicepresidente sta già pensando agli impegni futuri e alle priorità. “Adesso abbiamo tanto lavoro da fare. Ci aspettano molti impegni, ma le priorità devono essere l’occupazione, lo sviluppo, la crescita, con un’attenzione particolare ai giovani, che in questo momento soffrono più degli altri la difficoltà nel trovare un posto di lavoro”. “L’altro tema fondamentale – conclude Minardi – dovrà essere la sburocratizzazione. Abbiamo bisogno di una Regione che verifichi al proprio interno tutte le normative, per far sì che i lacci e i lacciuoli burocratici che creano spesso difficoltà ai cittadini e alle imprese vengano eliminati”. Altro tema considerato strategico è il turismo, “un settore dalle enormi potenzialità, traianante per il rilancio dell’economia regionale”. Infine sul fronte dei servizi sanitari, per Minardi “l’obiettivo è sicuramente quello di ridurre le liste d’attesa”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>