Jazz by the sea, il programma di venerdì all’Anfiteatro Rastatt

di 

30 luglio 2015

FANO – Venerdì 31 luglio, per l’ultima serata all’Anfiteatro Rastatt (ore 21,15), la XXIII edizione di Fano Jazz By The Sea ha in serbo un’altra importante esclusiva nazionale: il concerto del quartetto di una delle nuove e più innovative star della chitarra, lo scandinavo Eivind Aarset. Al suo fianco ci saranno il bassista Thomas Tofte e due batteristi, Wetle Holte ed Erland Dahlen.
Il fitto il programma della giornata prevede altri appuntamenti, ad iniziare dalla proiezione alla Mediateca Montanari – MEMO (ore 18,30), nell’ambito della rassegna “Jazz Films – From The Sixties”, di Ornette Coleman Trio, ritratto di uno dei padri del free jazz, recentemente scomparso, girato nel 1966 dal francese Dick Fontaine. A seguire, alle 19,30, i consueti concerti-aperitivo nei locali del Centro Storico e del litorale: al Bardan (Piazza XX Settembre – Zona Centro) con i Welcome to The Django; al Ristorante La Bella Vita (Lungomare Simonetti – Zona Lido) con il Quartetto Fantasma; allo Urban Island (Piazzale Amiani – Zona Centro) con il Petrucci Trio; al Ristorantino Da Santin (Viale Adriatico – Zona Sassonia) con Giada & My Favorite Trio. Infine, alle 23, alla Corte Sant’Arcangelo, concerto del gruppo Daydream.

Eivind Aarset è un autentico, visionario alchimista della chitarra. Inizialmente influenzato dal rock (Deep Purple, Black Sabbath, Santana, Pink Floyd), dal jazz elettrico di Miles Davis e dei suoi adepti, nonché dal suono ECM messo a punto da Jan Garbarek e Terje Rypdal, il musicista norvegese ha sviluppato un originale approccio alla sei corde fatto di poesia, energia, fantasia improvvisativa, inclinazione all’esplorazione di sonorità inedite; in tutto ciò si è avvalso di un uso della tecnologia avventuroso e ricco di sfumature. Assiduo partner di Nils Petter Molvær, Aarset ha collaborato con numerosi altri artisti: dai connazionali Arve Henriksen, Arild Andersen, Jan Bang e lo stesso Garbarek a Brian Eno, Bill Laswell, Dhafer Youssef e David Sylvain, ai nostri Stefano Battaglia e Michele Rabbia, con i quali ha costituito un apprezzato trio.

Il trio Daydream (Stefano Travaglini, pianoforte, Giacomo Dominici, contrabbasso, Marco Frattini, batteria) propone un viaggio nel jazz contemporaneo, in una dimensione europea moderna dove si incontrano improvvisazione e scrittura. Il jazz del gruppo porta con sé l’eleganza della musica classica e la unisce con il ritmo e l’energia di un jazz privo di barriere di genere e, soprattutto, attento agli equilibri tra le diverse anime che oggi lo compongono.
Biglietti:

Concerto Anfiteatro Rastatt: da 15 a 20 Euro; ridotto da 10 a 15 Euro

Concerto Corte Sant’Arcangelo: posto unico 5 Euro; ridotto 3 Euro

Prevendite:

Botteghino del Teatro della Fortuna, tel. 0721 800750

Anfiteatro Rastatt (dalle ore 17,30 a inizio concerto)

Corte Sant’Arcangelo (dalle ore 22,30 ad inizio concerto)

Informazioni: Fano Jazz Network, cell. 342 0601568 – tel. 0721 803043 – info@fanojazznetwork.org

Website: www.fanojazznetwork.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>