Antipasto di Rof con Rossini in Sorsi. Domenica il pianista Pezzi

di 

31 luglio 2015

PESARO – Inizia agosto e si respira già aria di Rossini Opera Festival. E allora torna la rassegna dedicata al compositore che fa vivere, con la musica, i luoghi della cultura del centro.

Domenica 2 agosto – alle 19 e alle 21 – tappa al teatro Sperimentale, (sala Pasolini) con il quarto appuntamento dell’integrale dell’opera pianistica di Gioachino. In scena, Cesare Pezzi; pianista attivo in Italia e all’estero, ospite di prestigiosi festival e società di concerti, è considerato da critica e pubblico uno dei più interessanti talenti della sua generazione.

Programma

da Quelques riens pour album di Gioachino Rossini

Rien nr. 21 Andantino sostenuto

Rien nr. 22 Thème et variations sur le mode mineur: Andantino mosso – Allegretto – Largo

Rien nr. 23 Thème et variations sur le mode majeur: Allegretto moderato – Più mosso – Largo

Rien nr. 24 Un Rien sur le mode enharmonique: Adagio – Andantino mosso 

Cesare Pezzi

Cesare Pezzi

Cesare Pezzi svolge attività concertistica in Europa e USA, come solista e soprattutto in formazioni cameristiche; e proprio la musica da camera, che per Cesare riveste un ruolo predominante, l’ha portato a ricevere nel 2013 a Firenze il prestigioso premio “Chiarappa” e a condividere il palco con eminenti musicisti, come Francesco Manara, Paolo Andreoli (Quartetto di Cremona) e altri. Nel 2012 ha debuttato al 75esimo Festival del Maggio Musicale Fiorentino con un recital interamente dedicato a Debussy. Si è esibito in importanti festival del suo paese. Nel 2008 si è esibito con il violinista Fabrizio Zoffoli nella prestigiosa “Sala Piatti” di Bergamo eseguendo in prima assoluta in Italia la “Menuhin Sonata” del compositore russo Rodion Shchedrin. Ha registrato per TVM Produzioni Televisive, per la RAI, per la Radio Vaticana e per la Radio Nazionale Lituana. Dal 2008 forma un duo con la violinista Justina Auskelyte, con la quale ha registrato un cd (edito nei Paesi Baltici) e con la quale si esibisce regolarmente. Nel gennaio 2015 il canale televisivo lituano PenkiTV ha dedicato un servizio speciale al duo. Nato a Ravenna nel 1989, Cesare ha intrapreso lo studio del pianoforte giovanissimo, esibendosi per la prima volta in pubblico all’età di sette anni nella sua città natale. 
Ha proseguito gli studi musicali al conservatorio “Rossini” di Pesaro con Ludovico Bramanti e si è diplomato col massimo dei voti, lode e menzione speciale al conservatorio “Cherubini” di Firenze; nel febbraio 2014 ha conseguito il diploma accademico di secondo livello col massimo dei voti, lode e menzione speciale al conservatorio “Cherubini” di Firenze, con Maria Teresa Carunchio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>