Karatella Race, “turbolenza” positiva: tutto pronto per la gara più pazza

di 

31 luglio 2015

La sesta edizione della Karatella Race sarà al cento per cento adrenalinica con il contributo del main sponsor Turbolenza, il noto marchio di abbigliamento tecnico per tutti coloro che amano il paracadutismo.
Gli organizzatori della gara di caratelle più pazza della Romagna hanno pensato di suggellare questa straordinaria partnership saltando col paracadute da 4.200 metri d’altezza assieme al team sportivo di Turbolenza e ad alcuni Katatellaamici ‘speciali’ di Coriano e del mondo delle due ruote Il contagiante entusiasmo della Karatella Race 2015 ha messo le ali ai piedi anche al sindaco di Coriano, Domenica Spinelli, al parroco Don Stefano Sargolini e al pilota della Riders Accademy VR46 Nicolò Bulega, da anni testimonial dell’evento. Per l’occasione il promettente pilota ha persino vestito la tuta e il casco da gara. Con loro, a rappresentare tutto lo staff del Karatella, c’erano Mirco Acquarelli e Fabio Marinaccio. I cinque amici si sono gettati in tandem dall’aereo Pilatus Porter, ripresi dalle telecamere dei paracadutisti del Turbolenza Team.

I filmati verranno montati dallo studio Pixup e daranno vita al video teaser che darà appuntamento ai due giorni di festa e gare in programma il 19 e 20 settembre a Coriano.

Entro pochi giorni il filmato sarà online sui canali web e social della Karatella e su quelli web e Tv dei media partner dell’evento.

Foto di gruppo Karatella

Foto di gruppo Karatella

“L’energia dei ragazzi del Karatella Race mi ha spronato a vincere la paura del vuoto – ha affermato il sindaco di Coriano, Domenica Spinelli –. Ho accettato la loro proposta senza indugi, perché condivido il significato dell’evento, la sua bontà e il suo fine. La Karatella è un appuntamento importantissimo per Coriano, che per due giorni diventa la città di chi ama divertirsi in modo sano, ironico assieme a persone provenienti da ogni parte d’Italia e ai piloti di moto romagnoli che gareggiano in campionati mondiali e nazionali, anche questo un bell’omaggio al nostro Marco Simoncelli. La scarica di adrenalina provata durante il lancio mi ha fatto comprendere quanto sia importante vivere appieno la vita.”

“La Karatella unisce istituzioni, parrocchia e giovani – ha dichiarato il parroco motociclista di Coriano, don Stefano Sargolini – e questa è la prima vittoria! Buttarsi da oltre 4.000 metri d’altezza è strepitoso, è una sensazione incredibile che mi ha fatto riflettere sul buttarsi nella vita. Finchè si rimane fermi a guardare gli altri si rimane impauriti e terrorizzati, ma una volta che ci si lascia cadere nel vuoto subito ci si sente sostenuti. Questo vuol’essere un invito a osare, a fare come stanno facendo i ragazzi del Karatella Race”.

Intanto, continuano le iscrizioni sul sito www.karatellarace.it da parte dei piloti di birocci d’ogni forma e livrea, perchè al Karatella Race l’elemento principale è la goliardia e il vero obiettivo è il divertimento.

Quest’anno il ricavato dell’intero evento sarà destinato a sostenere l’attività dall’Associazione Arop di Rimini, da anni in prima linea per assistere le famiglie e i bimbi affetti da leucemie, linfomi, tumori e altre malattie croniche dell’età pediatrica.

 

Sito: www.karatellarace.it/
Twitter: twitter.com/KaratellaRace

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>