Ivan Cottini e le ragazze di ArtEmotion nel ricordo di Ismaele

di 

1 agosto 2015

Ivan Cottini e Art Emotion nel ricordo di Ismaele

Ivan Cottini e Art Emotion nel ricordo di Ismaele

MERCATELLO SUL METAURO – Quinta tappa e forse la più importante per lo spettacolo di recitazione, canto e pittura ArtEmotion, dalle 21.15 di martedì 4 agosto in piazza a Mercatello sul Metauro. La più importante perché Ivan contini e le ragazze di ArtEmotion hanno deciso di dedicarlo a Ismaele Lulli, il ragazzo 17enne di Sant’Angelo in Vado barbaramente ucciso domenica 19 luglio a San Martino in Selva Nera, frazione della cittadina vadese.

Ivan e le ragazze di ArtEmotion salutano Ismaele è il titolo dello spettacolo che è in continua evoluzione e, come visto nelle precedenti esibizioni, l’ultima in occasione della Notte Rosa del 3 luglio a Pesaro, e in grade di toccare anche le più profonde corde emotive degli spettatori.

La vita e la forza di affrontarla al centro di tutto, quella vita rappresentata da Ivan dal quale busto nasce un bellissimo albero colorato che gli da la forza di alzarsi in piedi nonostante il peso della malattia, malattia della quale, più volte ha dimostrato di essere più forte.

Veronica Brualdi, Laura Lucertini e Diana Saponara del progetto ArtEmotion concepiscono così il messaggio che passa dalle loro esibizioni: “L’obiettivo di “ArtEmotion” è quello di creare un nuovo linguaggio che unisca tanti arti diverse tra loro. L’emozioni assumono un’immagine, un canto e una voce”.

Alla serata sarà presente anche mamma Debora e la famiglia di Ismaele, e il grande cuore di Ivan ha pensato, oltre a dedicare la serata al ricordo del ragazzo, di devolvere metà del ricavato alla famiglia del 17enne, mentre il resto del raccolto ad AISM per la realizzazione di un punto di ascolto dell’Associazione italiana sclerosi multipla nel Montefeltro.

Una serata alla quale non si può mancare, dove l’intera comunità si stringerà al ricordo di Ismaele strappato per mano di spietati assassini troppo presto alla vita e ai suoi sogni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>