MacerataFeltria’s Got Talent, successo senza confini. Vince Simona Gandola (Rai YoYo). Le FOTO

di 

1 agosto 2015

MACERATA FELTRIA – Si riconferma l’evento dell’estate per la cittadina di Macerata Feltria. Un vero successo per la quinta edizione del Macerata Feltria’s Got Talent.

Ventidue concorrenti, dopo due serate dedicate alle selezioni, si sono esibiti sul palco del teatro Angelo Battelli. Concorrenti provenienti non solo dalla provincia di Pesaro e Urbino e dalla vicina Romagna. Da Fermo, ad esempio, è arrivato il Barman Acrobatico Alvaro Pagnanelli. Direttamente da Italia’s Got Talent Elisa Lamberti, fuori gara, che ha curato la performance di apertura, e Mattia Favaro, illusionista, presidente di giuria, che si è esibito per il pubblico tra i vari concorrenti. Alessandro Poli e Alessandro Lenzi come nel talent show nazionale si sono presentati in concorsi con la polka inchinata, tipico ballo bolognese tra uomini dei primi del Novecento.

La frizzante conduzione del barzelettiere Bicio e della coreografa Cristina hanno accolto cantati, danzatori e ballerini, attori teatrali e non solo al pubblico.

La vincitrice parla romano, che su Rai YoYo illustra le fiabe della buonanotte, Simona Gandola con la sua toccante performance da sand artist (artista della sabbia) ha raccontato in 8 minuti una storia plasmando i granelli di sabbia su una lavagna luminosa. Primo premio una scultura dell’artista Andrea da Montefeltro, una targa ricordo e 500 euro.

Tante le persone in platea e sui palchi, tante altre all’esterno hanno potuto godersi lo spettacolo su maxischermo: più di 600 i biglietti venduti.

Massimo Martini dell’organizzazione e tutta la Pro loco di Macerata Feltria vogliono ringraziare i tanti partecipanti e il pubblico che hanno decretato un successo al di sopra delle più rosee aspettative. Pronti per l’edizione 2016.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>