Minacciano di tolgliergli il figlio, lui si dà fuoco: orrore ad Ancona, gravissimo un 42enne residente a Pesaro

di 

1 agosto 2015

ANCONA – Dramma ad Ancona, davanti al Tribunale dei Minori. Un 42enne di origini pugliesi ma residente a Pesaro è in condizioni disperate all’ospedale regionale di Torrette di Ancona, dopo che si è dato fuoco rimediando ustioni anche di terzo grado su gran parte del corpo.
Al centro del tragico gesto, pare, la decisione della Procura dei Minori di disporre l’allontanamento del figlio di 8 anni dalla casa che divide con la moglie.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>