Meno asfalto e più infrastrutture: Piazzale della Libertà diventa una “vera” piazza.

di 

4 agosto 2015

PESARO – In mezzo a un lunedì sera di balli, medley estivi evergreen e show di Rosy Velasco alla Palla di Pomodoro, a sorpresa, il sindaco Matteo Ricci irrompe sul palco. E in anteprima svela al “popolo del liscio” il nuovo piazzale della Libertà. Con il progetto che fa la sua apparizione sullo sfondo, illuminato nello schermo.

Ricci, Oliva e Belloni alla Palla di Pomodoro

Ricci, Oliva e Belloni alla Palla di Pomodoro

Il racconto. In realtà c’è un motivo, chiarisce con l’assessore Enzo Belloni e il presidente Apa Fabrizio Oliva. Perché «la genesi dei lavori che verranno si lega a doppio filo alla serata del lunedì sera».

Retroscena: «Ero sindaco da poco e passavo di qua verso le undici di sera. Una signora, dalla parte opposta del marciapiede, si è messa a urlarmi in dialetto: ‘Sindaco, avem ‘fnit le scarp! Ci faccia la pista…’. Non capivo il senso, poi ha sollevato il tacco, indicandolo. Significava che aveva consumato la suola delle scarpe, a forza di ballare nell’asfalto». Da lì, insomma, si è messo in moto tutto. «Piazzale della Libertà è considerato da tutti la seconda piazza cittadina. Ma assomiglia più a una strada, o a qualcos’altro. Ora abbiamo trovato le risorse per farla diventare una piazza a tutti gli effetti: investiremo 300mila euro, i lavori partiranno a ottobre-novembre e finiranno nella prossima primavera». Quindi, tra il serio e il faceto: «Dal prossimo anno non consumerete più le scarpe: i turisti non avranno più scuse e saranno costretti a tornare. Per i pesaresi, invece, ci sarà un’infrastruttura in più, con un’immagine migliore della città».

Il progetto di Piazzale della Libertà

Il progetto di Piazzale della Libertà

Il concept. Sindaco che ribadisce il paradigma: «Puntiamo sul turismo, anche in funzione economica. L’investimento in zona mare è coerente con l’obiettivo».

L’area centrale della nuova piazza sarà in pietra liscia.Lo stile riprenderà il concetto architettonico di viale della Repubblica, materiali compresi. Niente più palco a coprire la sfera di Pomodoro: sarà allestito a lato durante gli eventi. Un punto su cui il sindaco ha martellato nel primo anno di mandato. Dice Belloni: «Sarà una situazione logistica più funzionale per tutti. Anche l’area del collegamento delle ciclabili verrà ottimizzata».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>