Che peccato Vis: niente ripescaggio in D. E in Eccellenza potrebbe ritrovarsi la Civitanovese

di 

5 agosto 2015

PESARO – Che peccato Vis. Come ampiamente preventivabile e preventivato, sono diverse le squadre che sono “saltate” in serie D, ma la Lega nazionale dilettanti ha ufficializzato 9 ripescaggi – Liventiva Gorghense, Luparense San Paolo, Monticelli, Olympia Agnonese, Ghivizzano Borgoamozzano, Derthona, Città di Scordia, Folgore Caratese e Castiadas – che dovrebbero arrivare a 10, visto che il Dro aspetta il salto tra i pro di Monopoli o Taranto. Esclusa la Vis che nella graduatoria stilata qualche settimana fa era 12esima, così come il Castelfidardo, l’altra marchigiana, che era 11esima.

Intanto la Lega nazionale dilettanti ha estromesso la Civitanovese, che ha deciso di non presentare ricorso al Collegio di Garanzia del Coni. Ripartirà da un campionato inferiore, presumibilmente dall’Eccellenza, con il massimo torneo regionale che potrebbe essere allargato a 18 squadre con l’inserimento della Vigor Senigallia, oltre che del Loreto che prende il posto del Monticelli ripescato in serie D.

Vis che comunque, al pari del Castelfidardo, mantiene qualche piccola chance di ripescaggio nel caso di condanna per illecito – e quindi di retrocessione all’ultimo posto dell’ultima Lega Pro – di Savona e Teramo. Se ne saprà di più dopo i processi sportivi, ma in caso si arriverebbe al 25 agosto o giù di lì.

2 Commenti to “Che peccato Vis: niente ripescaggio in D. E in Eccellenza potrebbe ritrovarsi la Civitanovese”

  1. sergio scrive:

    In base all’Articolo 49 comma B e alla norma transitoria dell’articolo 50 la vis fara la serie D

  2. vecchia maniera scrive:

    Sergio potresti spiegare meglio?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>