Partito Comunista d’Italia: “A Fano situazioni di degrado urbano gravi e evidenti”

di 

7 agosto 2015

Leonardo Fulvi Ugolini*

FANO – Si riporta di seguito l’intervento firmato dal Partito Comunista d’Italia – Fano:

I giovani (e qualche meno giovane) del centrodestra fanese, vedono il degrado cittadino come un occasione per tirar su qualche iscritto e farsi un po’ di pubblicità, indicando come colpevole di tutto ciò l’Amministrazione Comunale. E’ innegabile che Fano viva da anni una situazione di degrado urbano molto grave ed evidente, ma è abbastanza singolare che la destra se ne accorga solo ora, dopo 10 anni di incuria assoluta e di gestione imbarazzante di tali aspetti amministrativi.

Partito Comunista d'ItaliaCrediamo che, innanzitutto, questo problema vada risolto educando al buon senso civico, perché se ogni cittadino, nel suo piccolo, vigilasse ed intervenisse per evitare che la sporcizia invada le strade, i parchi e i monumenti della città e che le isole ecologiche vengano scambiate per discariche, il degrado non esisterebbe. Non serve puntare il dito su chi governa la Città, ma è necessario richiedere con forza che l’azione amministrativa si concentri di più su una forte educazione a questo senso civico (dal momento che per cambiare le cose bastano spesso gesti piccoli), non trascurando l’identificazione e la repressione dei comportamenti sbagliati di quei pochi singoli, che danneggiano l’intera collettività.

E’ necessario altresì che l’attività amministrativa si concentri molto di più sulla cura dell’ecologia urbana e sul controllo e la rimozione delle tante situazioni di degrado presenti, non solo nel centro storico, ma soprattutto nei quartieri periferici della nostra Città, anche stimolando e raccogliendo le segnalazioni dei cittadini. In questo primo anno c’è stata senza dubbio un’inversione di tendenza rispetto ai disastri del recente passato, ma tutto ciò non è assolutamente sufficiente.

Il Partito Comunista d’Italia, partito cardine e fondatore di Sinistra Unita, ritiene che una sinistra di governo non si possa in alcun modo accontentare di perseguire il cambiamento e l’innovazione: non è per questo che i cittadini l’hanno votata. Una sinistra di governo non può che avere come obiettivo quello di perseguire una svolta profonda e radicale in tutte le pratiche di gestione della Città che amministra. Nei prossimi mesi non mancheremo di impegnarci in maniera ancora più risoluta per questo.

*portavoce responsabile del Partito Comunista d’Italia Fano

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>