Iva Bittová, straordinaria violinista ceca residente negli States, emoziona Cagli

di 

8 agosto 2015

CAGLI – Venerdì 7 agosto, ScheggiAcustica – il festival di musica contemporanea che si svolge fra Marche e Umbria – ha fatto tappa a Cagli nella Chiesa di San Francesco, dove Iva Bittová, splendida e originalissima musicista ceca da anni residente negli Stati Uniti, ha re-interpretato sonoramente e acusticamente il magnifico edificio storico marchigiano.

A introdurre la serata insieme a organizzatori e direttore artistico c’era il direttore dell’Istituzione Teatro Comunale di Cagli Sandro Pascucci, fiero della collaborazione con ScheggiAcustica, definita “un’autentica opportunità” in una città e un territorio “luoghi ideali per essere ‘asilo’ di arte e cultura”. Presenti anche i sindaci di Cagli e Scheggia, oltre a un pubblico folto e attentissimo.

Un pubblico che ha avuto il privilegio di assistere ad un funambolica ed intensa performance della violinista ceca. Il concerto ha alternato virtuosismi vocali e strumentali ed ha coinvolto gli spettatori stessi, facendo risuonare magicamente la Chiesa di San Francesco trasformata in un Luogo da Ascoltare particolarmente ammirato. Tutto il concerto si è meravigliosamente svolto in acustico senza amplificazioni di sorta, facendo apprezzare l’energia e la forza emotiva della Bittovà.

Unanime al termine il consenso del pubblico con lunghe ed appassionate ovazioni.

ScheggiAcustica è organizzato dall’associazione Tuttisuoni in partnership con Musicamorfosi.

Per la data di Cagli con la partecipazione del Comune di Cagli e la collaborazione dell’Istituzione Teatro Comunale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>