ROF, Peretyako protagonista del secondo dei Concerti di Belcanto. Stabat Mater in streaming

di 

18 agosto 2015

PESARO – Mercoledì 19 agosto alle 17 all’Auditorium Pedrotti Olga Peretyatko sarà protagonista del secondo dei Concerti di Belcanto, accompagnata al pianoforte da Giulio Zappa.

In programma brani di Michail Glinka (Cavatina di Ludmilla “Grustno mne, roditel dorogoj” da Ruslan e Ludmilla), Nikolaj Rimsky-Korsakov (Inno al sole della Regina di Schemakhan da Zolotoj petushok; l’aria da camera ‘Zvonce zhavoronka pjen’je; la romanza orientale Plenivshis’ rozoj, solovej; l’Aria di Snegurochka “S produzhkami po jagody chodit” da Snegurochka), Sergej Rachmaninov (Siren’; Vocalise; Zdes’ chorosho; Ne po krasavica) e Gioachino Rossini (Strofe d’Improvviso di Corinna “All’ombra amena del Giglio d’Or” dal Viaggio a Reims e l’Aria di Semiramide “Bel raggio lusinghier da Semiramide)

Soprano, nata a San Pietroburgo, completa gli studi tra la sua città e Berlino; s’impone all’attenzione internazionale con Otello di Rossini nel 2007 al Rossini Opera Festival, quindi con Le Rossignol ad Aix-en-Provence e in tournée. Tra il 2012 e il 2014 una serie di importanti debutti consacra l’artista: Staatsoper di Vienna, Arena di Verona, Zurigo, Settimane Mozartiane, Festival di Salisburgo, Metropolitan di New York, Lione e Parigi, Staatsoper e Deutsche Oper di Berlino, Scala, Amsterdam, Monaco di Baviera e Aix-en-Provence.

Nel 2015 debutta a Losanna e a Baden-Baden, nonché a Torino, Copenhagen, Bruxelles, Madrid e torna a Vienna, Milano e New York. Seguono debutti a Parigi, Londra, Tokyo e San Francisco. È appena uscito un suo cd dedicato a Rossini.

Presenze al Rossini Opera Festival: 2006 Il viaggio a Reims – Accademia Rossiniana (Contessa di Folleville, Corinna); 2007 Otello (Desdemona); 2009 La scala di seta (Giulia) e Concerto; 2010 Sigismondo (Aldimira), La morte di Didone

(Didone) – Le nozze di Teti, e di Peleo (Cerere); 2012 Matilde di Shabran (protagonista).

Anche lo Stabat Mater in streaming video il 22 agosto

Dopo il lusinghiero successo riscosso dalla trasmissione della prima del Viaggio a Reims del 14 agosto scorso (5372 contatti), anche lo Stabat Mater, che chiuderà il XXXVI Rof sabato 22 agosto alle 20.30 al Teatro Rossini, sarà visibile in diretta streaming sul sito web www.rossinioperafestival.it e sul canale YouTube del Festival, in collaborazione con Comune di Pesaro e Amat. Come di consueto, l’evento finale del Festival sarà inoltre videoproiettato in piazza del Popolo, a cura del Comune di Pesaro.

Michele Mariotti dirigerà Orchestra e Coro del Teatro Comunale di Bologna e un cast composto da Yolanda Auyanet, Anna Goryachova, René Barbera e Nicola Ulivieri. Nel programma anche le Danze del Guillaume Tell.

L’arpa di Paola Perrucci a Rossinimania

Giovedì 20 agosto alle 11 all’Auditorium Pedrotti il Rof propone un nuovo appuntamento con Rossinimania, percorso che esplora la vera e propria febbre maniacale per il compositore pesarese che agitò il mondo culturale europeo dell’Ottocento.
Paola Perrucci terrà un concerto di musiche originali e trascrizioni d’epoca di brani rossiniani per arpa sola eseguiti su arpa Erard ed arpa moderna, nell’ambito

Saranno eseguiti brani di C.N.B. Bochsa (Rondeau sur le trio du Barbier), D. Anzaghi (Rossinana seconda, Barber’s strange memory), T. Labarre (Dalla Fantasia e Variazioni op. 25 sulla Marcia dei Greci: Adagio e Les Soirées Musicales de Rossini), G. Cappelli (Alba), A. Guarnieri (Senti il crepitio di acque fragorose).

Nata a Napoli, Paola Perrucci, si è diplomata giovanissima con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio Rossini di Pesaro, seguendo le orme del padre Mario, compositore e didatta. Ha conseguito a Roma il perfezionamento presso l’Accademia di S. Cecilia. Si è diplomata in Musica corale e Direzione di coro sotto la guida di Tito Gotti e ha studiato Analisi e Composizione con Cesare Grandi. Ha vinto il Concorso per prima arpa dell’Orchestra Giovanile Italiana e il Concorso internazionale di Musica Contemporanea di Udine.

È stata ospite come solista in rassegne quali Ravenna Festival, Milano Musica, Feste Musicali del Teatro Comunale di Bologna, oltre ad esibirsi al Teatro dell’Opera di Roma, Teatro delle Muse di Ancona e per la Fondazione

Cini di Venezia. Ha partecipato come solista nella rassegna Grandi Interpreti del

Teatro Comunale di Bologna per un lavoro in prima esecuzione assoluta di Cesare Grandi insieme all’attrice Stefania Rocca. Insegna presso il Conservatorio di Bologna.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>