Domus di via dell’Abbondanza, successo di visitatori all’apertura

di 

26 agosto 2015

PESARO – E’ stato un successo l’inaugurazione dell’area archeologica, musealizzata per essere fruita al meglio grazie anche ad un innovativo percorso multimediale

Quando Pesaro racconta la sua storia più antica, residenti e turisti rispondono numerosi e appassionati all’invito. Molto positivi i numeri di martedì 25 agosto, data in cui è stata presentata la musealizzazione dell’area archeologica di via dell’Abbondanza, dove sono visibili i resti di una lussuosa dimora signorile di prima età imperiale.

Sono stati 400 i visitatori della giornata e 150 le nuove card “Pesaro Cult” sottoscritte. Il pubblico si è lasciato incantare dalla suggestione di un “luogo” che evoca epoche lontane ma si percepisce moderno e coinvolgente grazie al percorso virtuale, un vero e proprio unicum nelle Marche; sulle pareti in cemento armato dell’edificio, vengono, infatti, proiettate le ricostruzioni tridimensionali degli antichi ambienti della domus per “immergersi” nell’atmosfera della Pisaurum di epoca romana. Subito amato e “cercato” tra i reperti esposti nelle teche, il simbolo e “custode” silente della domus: la testa di un piccolo Eros dormiente, raffinata copia in terracotta di un bronzo ellenistico. E’ importante ricordare la presenza di un percorso per ipovedenti che propone pannelli braille e modelli tattili, una parte del progetto messa a punto in collaborazione con il team scientifico del Museo Tattile Statale “Omero” di Ancona.

La bellezza di Pesaro antica è stata protagonista anche di un interessante servizio sul TG1 delle 20 di ieri sera.

A chi non ha avuto modo di vedere la domus per l’inaugurazione, ricordiamo che fa già parte dell’offerta culturale cittadina “istituzionale”. Fino al 30 settembre, questo l’orario in vigore: da martedì a domenica e festivi 10.30-12.30, 17-19. Le visite guidate durano circa 35 minuti. L’ingresso è previsto con il biglietto “Pesaro Musei” che include i Musei Civici di Palazzo Mosca (collezioni permanenti + eventi temporanei) e Casa Rossini: 10 euro intero, ridotto 8 euro, ridotto con card Pesaro Cult 5 euro. Ingresso gratuito fino a 19 anni. Il biglietto si acquista alla biglietteria dei Musei Civici o di Casa Rossini (Info 0721 387541)

Il progetto di musealizzazione dell’area archeologica di via dell’Abbondanza è stato promosso e realizzato da: Soprintendenza Archeologia delle Marche, Comune di Pesaro/Assessorato alla Bellezza, Sistema Museo.

Info ulteriori su www.pesarocultura.it.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>