L’omaggio di Candelara a 40 anni dalla scomparsa di Pasolini

di 

26 agosto 2015

PESARO – L’Associazione Turistica Proloco con il patrocinio della Provincia di Pesaro e Urbino, del Comune di Pesaro e del Consiglio di Quartiere n. 3 delle Colline e dei Castelli vogliono omaggiare a Candelara Pier Paolo Pasolini a 40 anni dalla sua morta con una conferenza che si terrà domenica 30 agosto alle 21,30 nel giardino dell’ex-chiesa di San Francesco. L’organizzazione dell’incontro è a cura di Paolo Montanari, prenderanno parte come relatori: Graziano Ripanti, Roberto Rossini e Giuliano Cardellini. Introduce l’incontro il direttore artistico della Pro Loco di Candelara: Lorenzo Fattori.

Pierpaolo Pasolini

Pierpaolo Pasolini

“È doveroso – sottolinea l’associazione turistica Pro Loco – ricordare e omaggiare Pier Paolo Pasolini, a 40 anni dal drammatico omicidio, che è ancora uno dei misteri d’Italia, come la morte di Moro, le stragi di Bologna, Ustica, Italicus, è un dovere morale e culturale, che la Pro Loco di Candelara, ha accolto, perché Pasolini, è ancora oggi un intellettuale profetico e scomodo, che con i suoi scritti poetici, del periodo friulano, narrativi,del periodo romano de I ragazzi di Vita, i film Accattone, Mamma Roma e il Vangelo secondo Matteo, ha creato un sistema di comunicazione antiborghese e alternativo ad una cultura italiana che era in piena devoluzione ideologica. Graziano Ripanti, filosofo ed epistemologo, analizzerà il Vangelo secondo Matteo, in cui Pasolini, pur non essendo credente, riverso tutta la sua maturità di studioso e riprese rigorosamente il testo di Matteo. Paolo Montanari affronterà il rapporto fra il Pasolini cineasta e la storia dell’arte, in particolare l’influsso di Masaccio, Piero della Francesca, Rosso Fiorentino nell’opera pasoliniana. La poesia sarà il tema affidato al poeta,scrittore e attore, Giuliano Cardellini che insieme all’attore urbinate, Roberto Rossini, leggeranno le più significative poesie di Pasolini.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>