Insegnanti e piano d’assunzioni straordinario. Da mercoledì le proposte di nomina in ruolo sul sito del Miur

di 

28 agosto 2015

ANCONA – Sarà pubblicato dal 2 settembre, nel sito istituzionale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (www.istruzione.it ) l’avviso della disponibilità nel sistema informativo delle proposte di nomina in ruolo definite al termine della fase “B” del piano straordinario di assunzioni previsto dalla legge sulla “Buona Scuola”. Sarà contemporaneamente operativa una funzione di interrogazione per la relativa consultazione. Entro 10 giorni dalla pubblicazione gli interessati dovranno provvedere, tramite il portale “Istanze Online”, all’accettazione o rinuncia della proposta.

imageCome è noto, in questa fase è prevista la copertura dei posti di organico di diritto rimasti vacanti e disponibili dopo la fase “A”, regolarmente conclusasi nelle Marche entro il termine previsto del 14 agosto, a causa dell’esaurimento delle graduatorie regionali e provinciali interessate. Sono 116 i posti ancora liberi nella regione, dove peraltro sono stati 1.806 gli aspiranti docenti che hanno presentato la domanda online per partecipare alla fase “B”. Ma gli insegnanti che verranno nominati nelle scuole marchigiane arriveranno da ogni parte d’Italia.

Le proposte di nomina vengono effettuate esclusivamente tramite il sistema informativo e il candidato è nominato nella prima provincia nella quale vi sia disponibilità per l’insegnamento per cui concorre, individuata scorrendo l’ordine di preferenza indicato nella domanda stessa.

Nella prima delle due precedenti fasi svoltesi a livello locale, la fase “0”, sono state intanto già operate nelle Marche, con le vecchie modalità, 853 assunzioni (di cui 420 su posti di sostegno,) necessarie a coprire, come ogni anno, il turn over legato ai pensionamenti previsti al prossimo 1° settembre. Nella successiva fase “A”, la prima del piano straordinario, destinata alla copertura dei posti comuni e di sostegno rimasti vacanti e disponibili, sono state invece effettuate 226 immissioni in ruolo (di cui 82 su posti di sostegno), per un totale complessivo di 1.079 assunzioni.

In attesa dell’esito della fase “B”, gli uffici di ambito territoriale hanno intanto già stabilito i calendari per le convocazioni dei nuovi futuri nominati, che saranno chiamati a scegliere la sede nell’ambito della provincia loro assegnata dal sistema informativo centrale. Le relative procedure si svolgeranno il 12 settembre ad Ascoli Piceno, Macerata e Pesaro e il 14 ad Ancona.

Il piano straordinario si concluderà con la fase “C”, dedicata alla copertura dei posti per il potenziamento dell’offerta formativa, che saranno ripartiti fra le classi di concorso in base al fabbisogno di docenti che le scuole comunicheranno al sistema informativo dal 21 settembre al 5 ottobre e che gli uffici scolastici regionali verificheranno tenendo conto delle graduatorie esistenti.

Per questa fase nelle Marche sono state programmate altre 1.413 assunzioni su posti comuni e 189 su posti di sostegno, per un totale di 1.602 nuovi docenti nominati.

Anche in questo caso gli oltre 55mila docenti previsti a livello nazionale saranno nominati nella prima provincia nella quale siano disponibili posti di potenziamento per l’insegnamento per cui concorrono, individuata sempre scorrendo l’ordine di preferenza indicato nella domanda.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>