Pesaro città del basket, la Vuelle chiede canestri puliti con un video-concorso

di 

29 agosto 2015

Il cestino da basket

Il cestino da basket

PESARO – Diciamo che la nettezza urbana, ora, confida nelle buone percentuali al tiro dei cittadini pesaresi (cit). In ogni caso, fin da ora, si può dire che la nuova campagna marketing della Vuelle, che ha posizionato dei piccoli tabelloni (in realtà cartelloni pubblicitari a forma di tabelloni) sopra i cestini dell’immondizia presenti in città, ha fatto centro. La trovata geniale non sta tanto in questa idea, peraltro ripresa da una cosa simile già vista a Bari nel 2010 (a cura della Fip), ma nel concorso annesso: chi invierà il video con la giocata più bella vincerà un premio esclusivo. Ecco: considerando che tutti, anche i calciofili, almeno una volta, in cameretta  o a scuola, si sono lasciati andare a un gancio cielo con una cartaccia lanciata nel cestino dell’immondizia, e che Pesaro già in occasione del Palio dei Bracieri ha dimostrato una certa predisposizione al video d’autore… siamo sicuri che sarà un successo. E che la città, magari, sarà anche un po’ più pulita. Ora attendiamo solo la replica da parte degli altri sport cittadini: un gol all’incrocio nei portoni di piazza del Popolo, un 10 metri stile libero sulla piscina della Palla di Pomodoro…

E l'idea vista a Bari nel 2010

E l’idea vista a Bari nel 2010

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>