Scuole, Tagliolini: “Urge una pianificazione edilizia concordata coi Comuni”

di 

2 settembre 2015

Il Presidente della Provincia Daniele Tagliolini

Il Presidente della Provincia Daniele Tagliolini

PESARO – “E’ arrivato il momento di una pianificazione sull’edilizia scolastica concordata con i Comuni, condivisa, per il futuro delle nostre scuole, che consenta di individuare strutture migliori per alcuni istituti che ora si trovano in edifici troppo vecchi e di risparmiare soldi anche per gli affitti. Bene l’apertura del sindaco Matteo Ricci sulla programmazione, metteremo risorse comuni per risolvere i problemi”.

E’quanto evidenzia il presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Daniele Tagliolini, che aggiunge: “Se vogliamo rimettere veramente al centro la scuola, bisogna partire da scuole nuove. Ricci conosce bene questo problema perché già da presidente della Provincia aveva affrontato l’ipotesi di un ampliamento del Campus scolastico per un nuovo istituto, sa quanti soldi ci vogliono e tutte le difficoltà collegate. Speriamo che anche altre amministrazioni siano pronte a raccogliere la sfida. La Provincia, dal punto di vista economico, farà la sua parte ma lo stesso dovranno fare i Comuni dove vengono ospitati gli istituti superiori: gli studenti hanno diritto ad andare in strutture sicure. E questo vale per le scuole di ogni ordine e grado”.

Come ricorda ancora Tagliolini, “per le scuole stiamo facendo sforzi superiori ad ogni nostra possibilità economica. La Provincia non riceve più alcun fondo trasferito dallo Stato, che invece da parte sua continua a prelevare in maniera forzosa dalle nostre casse. Nonostante ciò, anche grazie all’avanzo di bilancio vincolato dello scorso anno, abbiamo portato avanti lavori per il miglioramento sismico, la messa in sicurezza e l’efficientamento energetico di vari istituti superiori del territorio. Tra lavori in corso ed opere programmate si tratta di quasi 4 milioni di euro”. Tra i vari lavori, quelli per il Campus scolastico di Pesaro (ultimato l’efficientamento energetico sulle coperture delle palestre del Genga e del Bramante, previsti altri lavori per la messa in sicurezza), il ‘Torelli’ di Fano (in dirittura d’arrivo la prima fase dei lavori per la bonifica delle pareti dall’amianto, il miglioramento sismico e l’efficientamento energetico), l’Istituto “Montefeltro” di Sassocorvaro (si sta effettuando efficientamento energetico). Per il miglioramento sismico del “Baldi” di Urbino la Provincia è in attesa di ricevere i fondi già stanziati dal Ministero, mentre a breve ripartirà il cantiere per l’adeguamento sismico del “Morselli” di Pesaro. Per il ‘Battisti’ di Fano la Provincia si è aggiudicata un bando (753mila euro di fondi ministeriali gestiti dalla Regione Marche) per un progetto di miglioramento sismico di tutta la struttura. Tagliolini ricorda come altre risorse siano state stanziate per l’adeguamento degli spazi, come le nuove aule del “Cecchi” nei locali dell’Ufficio scolastico provinciale e del “Mamiani” e “Marconi” al Campus scolastico. “Su richiesta delle scuole del Campus di Pesaro – dice ancora il Tagliolini – la Provincia ha stanziato 34mila euro per effettuare il cablaggio con fibra ottica di tutta la struttura, lavori che inizieranno a breve”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>