Personaggi pesaresi. Un compleanno davvero speciale, Simone fa un 45+1 da maestro. Le foto

di 

4 settembre 2015

PESARO – Simone Scrilatti è un tipo speciale. Sì, perché un uomo che festeggia il suo compleanno numero 45+1 e non usa la somma dei due numeri, i suoi buoni motivi li avrà.

Ma sono suoi, i motivi. A noi il compito – non facile in questo caso a dire il vero – di raccontarvi una serata speciale, quella del 1 settembre 2015 che si è tenuta nella splendida cornice del Moloco a Pesaro con ospiti davvero speciali.

Da vent’anni Simone festeggia il suo compleanno con “feste” particolari: quando anni fa portò all’Arzilla prima Rocky Roberts poi Elio e le Storie Tese e quando inventò il…  gemellaggio tra l’Arzilla e l’Ambasciata Brasiliana in Italia con Sao Paolo do Brasil, fece scalpore.

Quest’anno, Simone, ha superato se stesso.

A parte la splendida location del Moloco, la cui direzione ha contribuito in maniera importante alla riuscita della festa, il buon Simone si è preso il gusto di far esibire a Pesaro due Maestri della musica del calibro di Sergio de Pieri e Massimo Scattolin.

Sergio de Pieri (già organista titolare della Cattedrale di St. Patrick e docente al conservatorio di Melbourne, rientrato in Italia tiene la cattedra di Organo e Composizione Organistica del Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia, con la partecipazione ad oltre 2000 concerti in Europa, Stati Uniti, Canada, Giappone e Australia) ha deliziato al pianoforte l’attenta platea composta da invitati e amici di Simone.

Massimo Scattolin, che è il primo chitarrista italiano titolare di una Cattedra di Master al “Mozarteum” di Salisburgo con più di 40 CD all’attivo come solista, non è stato da meno con la chitarra: insomma uno spettacolo per molti, ma non per tutti, voluto da quel Simone nel giorno del suo compleanno 45+1 considerando per di più, che i due Maestri sono arrivati a Pesaro in forma privata e solo per la grande amicizia che li lega a Simone facendogli un regalo di compleanno che difficilmente dimenticherà.

E non poteva mancare l’esibizione che ti lascia a bocca aperta, ovvero quella del Body Paiting con tre splendide ragazze, “disegnate” dal maestro Roberto, che hanno letteralmente incantato i presenti.

Insomma un successo la festa di compleanno di Simone che è terminata il giorno dopo, il 2 settembre, quando i due Maestri hanno visitato la Basilica di Sant’Agostino e l’Oratorio Nome di Dio in via Petrucci a Pesaro.

In entrambi i luoghi, i Maestri dove hanno avuto modo di “testare” nella Basilica l’organo Gaetano Callido del 1776, poi in via Petrucci l’organo Antonio Pace del 1631.

E i Maestri hanno avuto parole di elogio perché è difficilissimo trovare, nel mondo, strumenti simili. Questo, il notevole prologo al gran finale che i due Grandi Maestri della Musica hanno tenuto a Candelara, alla Pieve, dove grazie alla disponibilità e gentilezza di Piergiorgio Pietrelli, hanno deliziato i presenti con la loro musica.

Anche quest’anno, nell’anno in cui il sindaco Matteo Ricci e il Presidente del Consiglio Matteo Renzi hanno battezzato Pesaro Città della Musica, il “festeggiato” Simone ha fatto centro con Sergio de Pieri e Massimo Scattolin, arrivati nella città di Rossini per festeggiare i 45+1 anni di un amico, di un tizio particolare che risponde al nome di Simone Scrillati il quale, manco a dirlo, già pensa all’appuntamento numero 47.

LE FOTO A CURA DI VENEZIANO

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Un commento to “Personaggi pesaresi. Un compleanno davvero speciale, Simone fa un 45+1 da maestro. Le foto”

  1. andrea scrive:

    il 46 non lo usa perche’ valentino la cacciato dai box dopo che erano spariti dei ricambi della moto e messi in vendita su ebay bel personaggio complimenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>