Eletta la nuova commissione Pari Opportunità della Regione. Minardi: “Serve cambiamento con le istituzioni coinvolte per superare le differenze di genere”

di 

15 settembre 2015

MInardi

Renato Claudio MInardi

ANCONA – “La Commissione regionale Pari Opportunità tra uomo e donna rappresenta un organismo fondamentale per la costruzione di una società che superi le differenze di genere e che consenta l’espressione delle potenzialità di capitale umano di cui dispone”. Così Claudio Renato Minardi, vicepresidente del Consiglio regionale, si è pronunciato nel presentare la proposta dell’Ufficio di Presidenza, con le componenti della nuova Commissione regionale PO, approvata oggi dal Consiglio regionale delle Marche.

“La Commissione – ha detto Minardi – rappresenta un grande valore per tutta la comunità regionale. Non è una commissione politica, ma un organismo che svolge un importante ruolo per raggiungere una piena e reale parità, senza alcuna discriminazione di genere perché la conquista della parità è segno di garanzia dei diritti fondamentali e di democrazia”.

Sono state elette: Daniela Barbaresi, Laura Cognigni, Sara Cucchiarini, Elisa Di Costanzo Cingolani, Alessia Di Girolamo, Agnese Duro, Lindita Elezi, Marcella Falà, Micaela Girardi, Margherita Gubinelli, Franca Maroni, Meri Marziali, Natascia Mattucci, Claudia Mazzucchelli, Stefania Pagani, Elisabetta Roscioni, Anna Salvucci, Mariantonia Sciarrillo, Augusta Tomassini, Valentina Ugolinelli, Giulia Vitali.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>