Maria Rosaria Valazzi cittadina onoraria di Urbino. Questa sera il conferimento

di 

17 settembre 2015

URBINO – Lunedì 21 settembre si terrà la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria alla dottoressa Maria Rosaria Valazzi, che ha ricoperto il delicato ruolo di Soprintendente per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici delle Marche di Urbino da febbraio 2012 a febbraio 2015.

Maria Rosaria Valazzi

Maria Rosaria Valazzi

Il Consiglio comunale ha approvato la proposta della Giunta di assegnare il prestigioso riconoscimento alla Valazzi per l’impegno che ha sempre dimostrato nel corso della sua attività nel valorizzare la Galleria Nazionale delle Marche e il suo rapporto con la città. La cerimonia di conferimento avverrà alla presenza di tutta la giunta e del Consiglio comunale lunedì prossimo (21 settembre) alle 20.30 nelle Sala Serpieri di Collegio Raffaello.

Nella presentazione della proposta di cittadinanza onoraria, l’assessore Roberto Cioppi ha ricordato «la determinazione con cui la Valazzi, fresca della nomina di Soprintendente, ha affrontato l’emergenza dell’eccezionale nevicata del 2012, insieme a tutto lo staff della Soprintendenza e al personale della Galleria, e il suo grande impegno, durante i lavori di restauro di Palazzo Ducale, nel mantenere il museo sempre aperto e fruibile ai visitatori. Fondamentale – ha sottolineato inoltre – il suo ruolo nella mostra che ha riportato gli Uomini Illustri nello Studiolo del Duca Federico, un evento realizzato soprattutto grazie ai suoi rapporti professionali e personali con la dirigenza del museo del Louvre».

La Valazzi ha iniziato la sua carriera nel 1981 quando è entrata in organico negli uffici della Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici delle Marche di Urbino, come “Ispettore storico dell’Arte”, assumendo anche la direzione della Rocca Demaniale di Gradara, dove si è occupata della gestione dei restauri e dei lavori di adeguamento museale che hanno poi portato la Rocca di Gradara a diventare un polo di attrazione turistica e contenitore di manifestazioni, mostre ed eventi fondamentale per il nostro territorio.

Per la Galleria Nazionale delle Marche, la Valazzi ha ricoperto l’incarico di vice-direttore per i servizi culturali (dal 1996 al 2000) e per il settore “Pittura del Rinascimento e opere del ‘700 e ‘800” (dal 2008). Il 20 febbraio 2012 è stata nominata Soprintendente per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici della Marche.

Nel corso della sua carriera ha fatto parte del comitato scientifico e ha curato numerose mostre e cataloghi d’arte, senza mai dimenticare l’amore e l’impegno per la ricerca scientifica. Tra gli eventi più importanti per la nostra città, va ricordato il ciclo delle tre grandi mostre: “Raffaello e Urbino” nel 2009, “La città ideale. L’utopia del Rinascimento tra Piero della Francesca e Raffaello” nel 2012 e “Lo Studiolo del Duca. Gli Uomini Illustri tornano alla Corte di Urbino” nel 2015.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>