Pd Pesaro e Urbino, ecco i membri della direzione provinciale. Gostoli: “Al via una fase nuova”

di 

22 settembre 2015

Giovanni Gostoli (ph. Luca Toni)

Giovanni Gostoli (ph. Luca Toni)

PESARO – “Il Pd provinciale è unito. Adesso si apre una nuova fase per costruire un Pd capace di essere all’altezza delle sfide del cambiamento”. Sono le parole di Giovanni Gostoli, segretario provinciale del Partito democratico, che ieri ha incassato il voto unanime sulla relazione e sulla proposta di Direzione provinciale. Un nuovo organismo previsto nello Statuto regionale fin dalla nascita del Pd, ma istituito per la prima volta solo oggi nella Federazione provinciale di Pesaro e Urbino. Una cabina di regia che avrà il compito di definire l’indirizzo politico dei democrat.

Giovanni Gostoli (ph. Luca Toni)

Giovanni Gostoli (ph. Luca Toni)

“Un grande risultato di tutti – continua soddisfatto il segretario provinciale – Grazie a chi ha lavorato per costruire ponti e non alzare muri. La direzione è stata composta con un mix di esperienze e rinnovamento, partito e amministratori, territori e sensibilità. Prima dei nomi, però con un sentimento: essere comunità. Sono convinto che maggiore è il coinvolgimento del pluralismo tanto più forte è il Pd La pluralità delle idee è un valore e si lavora a una sintesi. E laddove non c’è si decide a maggioranza, ma sempre insieme perché non si è mai divisi quando viene tenuta in considerazione l’opinione di tutti”.

Dopo le elezioni amministrative, europee e regionali, adesso inizia una stagione di lavoro intensa sul partito: “La politica è in profonda trasformazione. Dobbiamo vivere il cambiamento non con la nostalgia di ricostruire i partiti di un tempo, ma con l’entusiasmo di immaginare un Pd capace di vivere al meglio nel proprio tempo. Serve pensare a nuove forme di organizzazione e partecipazione. Per la nuove sfide ripartiremo dai Circoli con nuovi progetti”.

Poi il segretario provinciale traccia una road map. In primo luogo, l’impegno nei Comuni che il prossimo anno andranno al rinnovo dei sindaci e dei Consigli comunali per “essere la forza che unisce le migliori idee e persone, mettendosi a disposizione di progetti di liste capaci di andare oltre il Pd. La sfida nelle amministrative è sempre più nella cultura di governo: c’è chi vuole riportare i Comuni all’isolamento e chi invece come noi pensa che per migliorare la vita dei cittadini bisogna unire le forze, fare rete e pertanto lavorare a Unioni dei Comuni più forti”.

Sempre sul partito la priorità è “dare avvio alla fase congressuale di Pesaro e di Fano. Da subito ci impegneremo sui temi più importanti, con la costruzione di reti provinciali, a cominciare dalla sanità, viabilità, servizi pubblici locali e nuovo governo del territorio”.

I membri della Direzione provinciale

Sono 43 i componenti che avranno diritto di voto e di queste 13 per funzione: Giovanni Gostoli (segretario provinciale), Margherita Pedinelli e Rosetta Fulvi (vicesegretarie), i Segretari delle Unioni Comunali e i Coordinatori di zona: Daniele Vimini, Stefano Marchegiani, Federico Scaramucci, Filippo Sorcinelli, Maria Pia Fratini, Alessandro Bugatti, Luca Del Moro, Alessandra Khadem, Alessandro Paci, Monica Scaramucci. Poi gli altri trenta effettivi: Mariangela Albertini, Luca Bartolucci, Lucia Capodagli, Cesare Carnaroli, Luca Ceriscioli, Massimo Ciabocchi, Daniela Ciaroni, Sara Cucchiarini, Mauro Dini, Camilla Fabbri, Emanuele Feduzi, Piero Gasperoni, Veronica Magnani, Susanna Marcantognini, Marco Marchetti, Sara Mengucci, Almerino Mezzolani, Renato Minardi, Nadia Mollaroli, Alessia Morani, Alighiero Omiccioli, Brunella Paolini, Matteo Ricci, Antonio Sebastianelli, Piero Sestili, Daniele Tagliolini, Federico Talè, Agostina Tontini, Gino Traversini, Palmiro Ucchielli.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>